Dramma a Lecce, cane azzanna al volto bimbo di 3 anni durante pranzo di Pasqua: operato d’urgenza

0

Dramma. Paura a San Cesario di Lecce dove un bambino di 3 anni è stato azzannato al volto dal cane delle zio durante il pranzo di Pasqua. Trasferito in ospedale e operato d’urgenza ad un sopracciglio, non sarebbe in pericolo di vita. Si tratta del secondo episodio del genere in poche ore in Puglia: a Tricase un bimbo di 8 mesi è morto azzannato da un cane davanti alla mamma e alla nonna.

Paura a San Cesario di Lecce, dove il pranzo di Pasqua si sarebbe potuto trasformare in tragedia per una famiglia di origine cecoslovacca. Un bimbo di 3 anni è stato infatti azzannato al volto dal cane dello zio. Il piccolo, stando a quanto riporta la stampa locale, stava giocando in un’area esterna all’abitazione dove era raccolta la famiglia, composta da circensi, quando l’animale lo ha colpito per cause che sono ancora in via di accertamento. Trasportato all’ospedale Vito Fazzi di Lecce, i sanitari gli hanno suturato una profonda ferita sulla fronte all’altezza del sopracciglio destro rischiando di perdere un occhio. Il piccolo è ancora ricoverato nel reparto di Chirurgia pediatrica, sotto osservazione, ma le sue condizioni non sarebbero gravi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno avviato tutte le indagini del caso utili a ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Ulteriori accertamenti sono tuttora in corso per verificare eventuali responsabilità o mancanze. Il cane, un meticcio regolarmente detenuto con certificato veterinario, è stato posto in isolamento come da profilassi anti rabbica dai veterinari dell’Asl della città pugliese. Si tratta della seconda aggressione del genere avvenuta in poche ore nel Salento. A Tricase ieri sera un bimbo di 8 mesi, Cristian, è morto azzannato dal cane corso di famiglia davanti alla mamma e alla nonna, lasciando sotto choc tutta la comunità locale.

 

Articolo PrecedenteCasa di riposo organizza ‘virusotto’, risottata in piena emergenza: “Operatori e ospiti contagiati”
Prossimo ArticoloRoma, aggredisce la moglie e picchia anche figlia di pochi mesi: arrestato 40enne
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.