Dramma a Cosenza. Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio di, domenica 1 marzo, nel piccolo centro di San Giorgio Albanese, in provincia di Cosenza. Secondo i primi accertamenti, il bambino stava giocando tra le strade del piccolo centro calabrese quando una vettura guidata da una donna del posto lo ha travolto in pieno lasciandolo esanime sull’asfalto.

Dramma a Cosenza. Tragedia nelle scorse ore nel Cosentino dove un bambino di soli 6 anni è stato investito e ucciso da una vettura mentre giocava in strada non lontano dalla casa dei nonni. Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio di domenica 1 marzo, nel piccolo centro di San Giorgio Albanese, sul versante settentrionale della Sila Greca. Secondo i primi accertamenti, il bambino stava giocando tra le strade del piccolo centro calabrese quando una vettura guidata da una donna del posto lo ha travolto in pieno lasciandolo esanime sull’asfalto. L’automobilista si è subito fermata allertando i soccorsi ma purtroppo per il piccolo ogni sforzo si è rivelato inutile.

Inutili infatti si sono rivelati i tentativi di salvargli la vita da parte dei sanitari del 118 accorsi sul posto. Il bimbo soccorso e trasporto d’urgenza in ospedale, è deceduto durante il viaggio verso il pronto soccorso. Una notizia straziante che ha sconvolto i famigliari e l’intera comunità locale. Come ricostruito dalla stampa locale, il bambino era sceso in strada a giocare dopo il pranzo in famiglia a casa dei nonni, approfittando del fatto che in zona, in contrada Colucci, il traffico è molto scarso. La tragedia in pochi attimi quando il bimbo, residente con i genitori a Cerchiara di Calabria, sempre in provincia di Cosenza, è stato investito dalla vettura. Sul luogo della tragedia sono intervenuti anche i carabinieri per i rilievi del caso che aiuteranno a ricostruire l’esatta dinamica del sinistro ed eventuali responsabilità.