Decreto Covid, le discoteche restano chiuse: non basta il green pass per la riapertura

0
Decreto Covid, le discoteche restano chiuse.

Decreto Covid, le discoteche restano chiuse. Il governo ha deciso di tenere chiuse le discoteche per il momento. La ripartenza di queste attività non è contenuta nel nuovo decreto Covid, che verrà licenziato a breve. Il nuovo provvedimento, che entrerà in vigore dal prossimo 5 agosto, contiene anche un aggiornamento delle norme per l’uso del green pass.

Il governo ha stabilito che le discoteche non riapriranno. Nel nuovo decreto Covid, che verrà varato a breve e che sarà in vigore dal prossimo 5 agosto, non ci sarà una data per la ripartenza dei locali da ballo. Il governo ha comunicato alle Regioni l’intenzione di non riaprire adesso, spiegando però che l’esecutivo è al lavoro per dare ristori adeguati alla categoria.

Il Cts quasi un mese fa aveva suggerito al governo di far riaprire i locali all’aperto, richiedendo obbligatoriamente il green pass. Ma per la ripartenza di queste attività si dovrà aspettare ancora. La Lega però è intenzionata a battersi per la riapertura.

Le altre norme del nuovo decreto Covid

A cosa serve il green pass

Secondo quanto si apprende dunque dal prossimo 5 agosto sarà necessario il green pass per le consumazioni al tavolo in ristoranti e bar al chiuso. Il certificato verde non sarà invece necessario per consumare al bancone, anche se al chiuso.

Il green pass sarà richiesto anche in altri luoghi come teatri, cinema e palestre, spettacoli all’aperto ma anche per centri termali, piscine, fiere, congressi e concorsi. Non è stato inserito invece l’obbligo di vaccinazione per docenti, richiesto da quasi tutti i partiti, tranne Lega e Fratelli d’Italia.

La certificazione verde al momento non sarà richiesta per gli spostamenti in treno, aereo e autobus, ma il tema dovrebbe affrontato in un momento successivo e in presenza di nuovi dati, in vista della ripresa delle attività a settembre. Il governo sta anche valutando anche tamponi gratuiti o comunque a costo ridotto per gli under 18 e per le categorie impossibilitate a vaccinarsi.

Proroga stato d’emergenza

Nel provvedimento che il governo si appresta a varare ci sarà anche la proroga fino al prossimo 31 dicembre dello stato di emergenza, che sarebbe scaduto il 31 luglio.

Nuovi parametri per i colori delle Regioni

Nel decreto saranno fissati anche i nuovi criteri per definire i colori delle Regioni. Il passaggio dalla zona bianca a quella gialla ci sarà con una occupazione dei reparti ospedalieri del 15% e del 10% delle terapie intensive. La Lega chiederà però in Cdm di portare al 20% il limite per le terapie intensive. Con il 20% di terapie intensive occupate ci sarà il passaggio dalla zona gialla a quella arancione, mentre con le terapie al 30% si passerà in zona rossa. Il passaggio in zona arancione potrà avvenire anche con un’occupazione dei reparti ospedalieri del 30%, mentre per il passaggio a zona rossa tale livello è fissato al 40%.

Articolo PrecedenteTaranto, uccide la moglie a coltellate e poi tenta il suicidio: è grave
Prossimo ArticoloVoghera, in un video l’aggressione prima dello sparo: pm chiede conferma dei domiciliari
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.