Debora, la volontaria che adotta solo cani anziani: “Non voglio che muoiano nei canili”

0
Debora, la volontaria che adotta solo cani anziani.

Debora, la volontaria che adotta solo cani anziani. La storia di Debora Rizzo è quella di una volontaria che ha deciso di adottare solo cani molto anziani per non far finire la loro vita in un canile.

Si chiamaDebora Rizzo, è una donna di 30 anni di Soverato, in Calabria, e nel panorama del volontariato con gli animali merita una citazione particolare: è tra i pochi che anziché adottare cuccioli scegli i cani più anziani, quelli che in genere nessuno vuole. La sua storia è stata raccontata dal Corriere: “Li vedi invecchiare dentro i box, spesso morire nel canile. E io non ce la faccio a sopportarlo. Così, quando posso, li porto a casa”, ha spiegato. La prima adozione è stata quella di Nike, 14 anni: “Mi ero letteralmente innamorata di lei: era malata, è rimasta con me meno di un mese, poi se ne è andata. Ma sono contenta di averle dato una famiglia per un po’”.

Dopo Nike sono stati molti i cani anziani adottati dalla donna. Uno di questi è stato Lupo: “Era entrato in canile da cucciolo, quando l’ho preso aveva 20 anni, era il più anziano del canile e si stava lasciando andare. Così ho deciso di portarlo via. Ed è rifiorito. Pensavamo tutti che avesse solo pochi mesi di vita invece, per fortuna, è stato con me per più di un anno e mezzo. Si è goduto la vita, compatibilmente con l’età”. Poi ricorda: “Se non voleva fare una cosa non la faceva, era impossibile convincerlo. Ad esempio odiava il guinzaglio e le pettorine. Non ne voleva sapere. E io ovviamente lo assecondavo”.

Quella di adottare un cane anziano è una decisione non facile: “Tante persone decidono di non farli entrare nelle loro famiglie perché hanno paura di soffrire quando questi cani moriranno. Ovviamente è così ma è ancora maggiore la sofferenza quando si sa di averli lasciati a morire in canile”.

Articolo PrecedenteOmicidio di Treviglio, la figlia 15enne al 112: “Aiuto, ho fatto del male alla mamma”
Prossimo ArticoloLa catastrofe climatica incombe ed è solo colpa nostra: cosa dobbiamo fare ora per salvarci
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.