Tessa Majors, 18enne matricola del Barnard College di New York, è stata uccisa con diverse pugnalate allo stomaco mentre passeggiava in un parco pubblico. Secondo quanto riferito dalla polizia, sarebbe stata avvicinata da un gruppo di adolescenti che le avrebbe chiesto dei soldi prima di colpirla e fuggire. Indagini in corso.

L’hanno aggredita pugnalandola e lasciandola morire mentre stava semplicemente facendo una passeggiata in un parco di New York. La Grande Mela è sotto choc per l’omicidio di Tessa Majors, 18enne matricola del Barnard College, originaria della Virginia, uccisa da un gruppo di giovani, che devono ancora essere identificati ma che probabilmente l’hanno avvicinata con l’intenzione di derubarla. È successo lo scorso mercoledì pomeriggio. La ragazza, infatti, stava scendendo una rampa di scale nel Morningside Park, quando è stata fermata dai suoi aguzzini. Secondo fonti della polizia, le hanno chiesto soldi e l’hanno poi colpita con un coltello più volte allo stomaco prima di fuggire. Tessa si è trascinata con le ultime forze che le erano rimaste fino ad una cabina delle guardie di sicurezza della zona, che però era vuota. Quando l’agente è ritornato al suo posto, ha trovato la giovane priva di sensi e ha allertato i soccorsi. Arrivata in ospedale, i medici non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso.

Ancora nessun arresto è stato effettuato, ma fonti della polizia hanno rivelato che un ragazzo di 16 anni, già noto alle forze dell’ordine per tentativi di rapina, è stato preso in custodia nelle vicinanze non molto tempo dopo l’attacco. Si dice anche che insieme a lui sia stato individuato un gruppo di giovani che aspettano di essere interrogati. Secondo quanto riferito, il sedicenne portava una giacca verde simile a quella che un testimone sosteneva che indossasse uno degli aggressori di Tessa. Gli inquirenti hanno anche trovato tracce di sangue nel suo appartamento, che potrebbero appartenere alla ragazza, ma mancano conferme. Sconvolti i compagni del college della 18enne. In una dichiarazione rilasciata agli studenti ieri sera, il preside del Barnard College, Sian Leah Beilock, ha dichiarato: ‘Tessa aveva appena iniziato il suo viaggio qui con noi e nella vita. Piangiamo questo devastante omicidio di una straordinaria giovane donna e membro della nostra comunità. È una tragedia impensabile che ci ha scosso fino al midollo”.