Da Moderna il primo vaccino contro la variante sudafricana del Coronavirus

0
Da Moderna il primo vaccino contro la variante sudafricana del Coronavirus.

Da Moderna il primo vaccino contro la variante sudafricana del Coronavirus. Moderna ha annunciato di aver iniziato lo sviluppo di un vaccino contro la variante sudafricana di Covid-19 (chiamato mRNA-1273.351) e di averne consegnato già alcune dosi ai National Institutes of Health statunitensi per l’avvio dello studio clinico che ne testerà efficacia e sicurezza. Saranno sperimentate varie opzioni per poi trovare la migliore.

Buone notizie in arrivo da Moderna: il colosso farmaceutico americano, già produttore di uno dei tre vaccini contro il Coronavirus in via di somministrazione anche in Italia, ha annunciato lo sviluppo di un ulteriore siero contro la variante sudafricana, più contagiosa, di Covid-19. Il nuovo vaccino si chiama mRNA-1273.351 ed alcune dosi sono state già consegnate ai National Institutes of Health statunitensi per l’avvio dello studio clinico che ne testerà efficacia e sicurezza.

“Siamo lieti di iniziare lo studio clinico sulla nostra variante di richiamo e siamo grati per la collaborazione dei National Institutes of Health — ha detto Stephane Bancel, amministratore delegato di Moderna —. Sfruttando la flessibilità della nostra piattaforma mRNA, ci stiamo muovendo rapidamente per testare aggiornamenti del vaccino che affrontano le varianti emergenti del virus. Speriamo di dimostrare che le dosi di richiamo, se necessario, possono essere fatte a dosi inferiori: questo ci permetterebbe di fornire molte più dosi alla comunità internazionale entro la fine del 2021 e nel 2022″. Saranno, nello specifico, testate varie opzioni, per poi trovare la migliore: un richiamo con il vaccino aggiornato contro la variante sudafricana; un richiamo con un mix del vaccino tradizionale e di quello aggiornato; o ancora una terza dose con il vaccino tradizionale. Per chi deve ancora ricevere l’iniezione, si potrà decidere quale versione del vaccino somministrare in base al ceppo che circola di più in quella zona.

Moderna non è tuttavia l’unica azienda farmaceutica che sta mettendo a punto un vaccino che possa essere protettivo anche contro le varianti del virus, caratterizzata da una maggiore contagiosità. Anche Pfizer e Biontech stanno valutando se aggiungere una terza dose nella somministrazione del proprio vaccino e studiando una nuova versione del prodotto che sia efficace contro la mutazione sudafricana. Stessa tattica di AstraZeneca, il cui vaccino sfrutta la tecnica del vettore virale.

Articolo PrecedenteOtto cuccioli buttati in un pozzo a Palermo: salvi per miracolo grazie a una famiglia
Prossimo ArticoloMorto bimbo di 4 anni: ha inalato una puntina da disegno in casa, gli ha perforato un polmone
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.