La vittima dell’incidente stradale avvenuto in un frazione di La Morra (Cuneo) è un operaio della Ferrero di Alba di quarantaquattro anni: a quanto ricostruito, il motociclista ha perso il controllo del mezzo e urtato violentemente un mezzo agricolo. È morto dopo un vano tentativo di rianimazione.

Tragico incidente stradale nel pomeriggio di giovedì 11 luglio, nella frazione Rivalta Rossi di La Morra, nella provincia di Cuneo. Un uomo di quarantaquattro anni ha perso la vita. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo era in sella alla sua moto quando intorno alle 18.30 è rimasto vittima di un incidente. Con la motocicletta il quarantaquattrenne – Stefano Usino il suo nome – si è scontrato con un trattore. In una curva l’uomo avrebbe perso, stando a una prima ricostruzione, il controllo della sua moto Honda CB600F urtando lateralmente il rimorchio del mezzo agricolo. Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Sul luogo dello schianto sono intervenuti gli uomini del 118 che hanno tentato di rianimarlo ma nonostante gli sforzi i medici poco dopo non hanno potuto far altro che constatare il decesso del motociclista.

Il motociclista lavorava alla Ferrero di Alba – Sul luogo dell’incidente stradale sono arrivati anche i vigili del fuoco di Alba e i carabinieri della compagnia di Bra per i rilievi del caso. Alla guida del mezzo agricolo coinvolto nell’incidente mortale c’era un pensionato classe 1943, che è rimasto illeso. Usino, secondo quanto ricordano i quotidiani locali, viveva a La Morra da una decina di anni e lavorava come operaio alla Ferrero di Alba. “Una persona meravigliosa, non meritava questo”, le poche parole pronunciate da un’amica dopo lo schianto mortale. La salma del motociclista è stata trasferita nella camera mortuaria di La Morra. Ancora da stabilire data e luogo dei funerali.