Crisanti dice che è ancora presto per parlare di riaperture: “Ne usciremo verso settembre ottobre”

0
Crisanti dice che è ancora presto per parlare di riaperture.

Crisanti dice che è ancora presto per parlare di riaperture.Secondo Andrea Crisanti, professore di microbiologia all’Università di Padova, “la fine dell’emergenza Covid sarà una cosa per fasi ma non avverrà prima di settembre o ottobre. Prima arriverà il calo della letalità, poi vedremo che le ondate ci saranno continuamente ma saranno sempre più basse, con picchi massimo di 3mila contagi”.

“La fine dell’emergenza Covid? Sarà una cosa per fasi ma non avverrà prima di settembre o ottobre”. A parlare è Andrea Crisanti, professore di microbiologia all’Università di Padova, che ha fatto una previsione su ciò che ci aspetterà nei prossimi me intervenendo come ospite alla trasmissione radio Un giorno da Pecora. Secondo l’esperto, “prima arriverà il calo della letalità, poi vedremo che le ondate ci saranno continuamente ma saranno sempre più basse, con picchi massimo di 3mila contagi. Quando saremo fuori? Verso settembre o ottobre”, a meno che, ha aggiunto, la stabilizzazione della curva epidemiologica non sia alterata dall’arrivo di nuove varianti. Sul nuovo decreto, che ha ricevuto ieri il via libera dal Consiglio dei Ministri, ha spiegato: “Sono d’accordo, basta con l’assalto alla diligenza di tutte queste categorie, la verità è che bisogna proteggere gli anziani. Una volta fatto questo forse riusciremo ad uscirne”.

Anche se si parla di aperture, mentre prosegue la campagna vaccinale, sempre secondo il nuovo decreto in Italia non ci saranno zone gialle fino al 30 aprile. “Non è pensabile tornare alle zona gialle entro fine mese e non credo che sia desiderabile – ha aggiunto Crisanti -. Tutte queste oscillazioni che hanno stremato l’Italia sono il risultato della pressione per provvedimenti demagogici. Se il 30 di aprile si abbassano i contagi e il numero di morti diminuisce a quel punto la zona gialla diventa plausibile. Parlare di aperture adesso non ha senso”. Non è la prima volta che Crisanti ci va cauto parlando di questo spinoso argomento. Già nei giorni scorsi, interpellato sulla questione estate, aveva detto: “Vale sempre la pena essere ottimisti. Ma come sarà questa estate dipende da quante persone riusciamo a vaccinare. Io aspetterei, farei più last minute quest’anno”. Anche perché, se è vero che farà più caldo, l’esperto ha spiegato: “Mica ho tanta fiducia nel clima, sinceramente. È sicuramente vero che può ridurre la trasmissione, ma non posso dire al cento per cento. E si può capire se si pensa che lo scorso anno il clima mite ha mandato comunque Israele in lockdown”.

Articolo PrecedenteSi introduce in una struttura diroccata con amici e cade dal balcone: gravissimo un 17enne
Prossimo ArticoloTragedia in A4, tamponamento fra furgone e tir: due giovani morti schiacciati tra le lamiere
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.