Covid in Regno Unito, positivo alla variante brasiliana, ma non si sa chi sia

0
Covid in Regno Unito, positivo alla variante brasiliana, ma non si sa chi sia.

Covid in Regno Unito, positivo alla variante brasiliana, ma non si sa chi sia. Questa variante, la P1 nota anche come la B1128 potrebbe non rispondere ai vaccini. In Regno Unito ne stati segnalati almeno sei casi, fra i quali uno non ancora rintracciato: l’individuo infatti non ha completato la scheda di registrazione fornita con il kit di test Covid-19, come confermato dal Public Health England e dal National Health Service.

Il governo britannico ha lanciato una “caccia all’uomo” per rintracciare il “titolare” del campione di un test Covid-19 risultato positivo alla mutazione P1 del nuovo coronavirus – meglio nota come variante “brasiliana” e collegata alla città di Manaus. L’identità della persona e il luogo di provenienza non sono noti: il paziente si è infatti dimenticato di riempire una scheda informativa che accompagna il kit del test che è stato spedito per posta. Per questo i funzionari inglesi hanno cominciato la ricerca setacciando i dati del servizio postale per rintracciarlo. L’appello è rivolto a chiunque si sia sottoposto a un test tra il 12 e il 13 febbraio, senza poi ricevere un risultato.

Regno Unito, paura per la mutazione P1

In Regno sono stati trovati almeno sei casi di variante brasiliana. Gli occhi sono puntati sui passeggeri che si trovavano a bordo del volo con cui, lo scorso 10 febbraio, il caso positivo alla variante ha fatto rientro da San Paolo a Londra, con scalo a Zurigo. Un bollettino pubblicato ieri dal Public Health England, l’ente responsabile della sanità pubblica britannica, ne ha localizzati tre in Scozia e di altri tre in Inghilterra. Di questi ultimi, due sono collegati ad uno stesso nucleo familiare del South Gloucestershire – con una persona recentemente rientrata da un viaggio in Brasile – mentre il terzo, come accennato, è ancora sconosciuto.

La variante brasiliana del Covid 19
Questa è la prima volta che la variante P1 viene rilevata nel Regno Unito, sebbene nelle scorse settimane fosse stata rilevata un’altra variante brasiliana chiamata P2, ma considerata dagli esperti sotto controllo. Un rapporto di ricercatori brasiliani ha affermato che la variante P1 è “potenzialmente associata a un aumento della trasmissibilità o propensione alla reinfezione degli individui. È anche possibile che questa variante possa rispondere meno bene ai vaccini attuali, ma sono necessari più studi per averne la certezza” Il segretario alla sanità scozzese, Jeane Freeman, ha detto che la nuova variante” dimostra quanto sia grave il Covid e rafforza la necessità di ridurre al minimo la diffusione del virus “.

Articolo PrecedentePartita sperimentazione vaccino italiano Takis
Prossimo ArticoloPerché basta una sola dose di vaccino anti COVID di Johnson & Johnson
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.