COVID, IL FISICO BATTISTON: “RISCHIO TERZA ONDATA IN PUGLIA, SARDEGNA, TRENTINO E VENETO”

0
COVID, IL FISICO BATTISTON: “RISCHIO TERZA ONDATA IN PUGLIA, SARDEGNA, TRENTINO E VENETO”.

COVID, IL FISICO BATTISTON: “RISCHIO TERZA ONDATA IN PUGLIA, SARDEGNA, TRENTINO E VENETO”. Lo ha detto a Repubblica il fisico ed ex presidente dell’Agenzia spaziale italiana, Roberto Battiston.

“La zona rossa che inizia oggi potrebbe raffreddare la temperatura del contagio in Italia. E forse compensare la settimana di shopping appena conclusa. Ma in alcune regioni la situazione non è ancora sotto controllo: lì si rischia una ripartenza”.

È quanto dischiara a Repubblica il fisico ed ex presidente dell’Agenzia spaziale italiana, Roberto Battiston.

Il professore, che da settimane analizza i dati del Covid 19 per elaborare proiezioni sugli scenari futuri, spiega che “la zona rossa provocherà certamente un miglioramento nelle zone del Paese che hanno già riportato l’epidemia sotto controllo”. “Vedremo – sottolinea – se farà altrettanto nelle aree messe peggio. Perché è bene ricordare che le regioni presentano situazioni tra loro molto diverse”.

In particolare, i timori di Battiston ricadono sui dati di Puglia, Sardegna, Trentino e Veneto.

Il fisico cita l’esempio della Puglia che “Il 29 settembre aveva 2.400 infetti attivi e solo in questi giorni sta raggiungendo il picco della seconda ondata con oltre 50mila infetti e Rt intorno a 1. Le proiezioni dicono che il 7 gennaio gli infetti attivi saranno 48mila, 20 volte quelli di settembre. E osserviamo un andamento simile in Sardegna. Per contro la Toscana, che è stata zona rossa, aveva 3.400 infetti attivi a fine settembre con Rt a 1,1 e a inizio gennaio dovrebbe attestarsi a 2.000 infetti con un Rt di circa 0,5. La fine del lockdown delle feste avrà impatti differenti in realtà così diverse”.

In base alle proiezioni del professore, a preoccupare anche il Trentino e il Veneto, Regioni in cui, “la curva pandemica sta ancora crescendo”.

Articolo PrecedenteStrage nel Padovano, l’autopsia: Francesca braccata dal padre e colpita con più coltellate
Prossimo Articolo“Ciao mamma, ci vediamo dopo”, ma non torna più a casa. Scomparso Francesco, 16 anni
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.