Covid-19, problemi con la catena del freddo in alcune città tedesche: stop al vaccino Pfizer

0
Covid-19, problemi con la catena del freddo in alcune città tedesche.

Covid-19, problemi con la catena del freddo in alcune città tedesche. Subito uno stop per il vaccino, nonostante oggi sia il V-day europeo. In Germania alcune amministrazioni locali, soprattutto in Baviera, hanno avuto dei dubbi sul fatto che fosse stata rispettata catena del freddo, fondamentale per il farmaco Pfizer-Biontech. In alcune città la vaccinazione è stata interrotta, in altre è stata momentaneamente sospesa.

Per alcune città della Germania il Vaccine day non è andato proprio come ci si aspettava. Nonostante le immagini di sorrisi, applausi e pollici alzati che arrivano come un fiume dall’Italia e dall’Europa, in Germania, principalmente in Baviera, ci sono stati dei problemi con il vaccino della Pfizer, distribuito in tutta l’Unione per iniziare la somministrazione oggi, tutti insieme. Alcune città tedesche hanno deciso di rallentare o cancellare l’avvio della vaccinazione. Dietro lo stop ci sarebbero i dubbi sulla conservazione delle fiale, nello specifico sul rispetto della catena del freddo. Il vaccino Pfizer-Biontech va conservato ad una temperatura inferiore ai 70 gradi fino allo scongelamento, che va effettuato con una determinata procedura, dopo il quale il farmaco è utilizzabile per 5 giorni. Le procedure per mantenere i flaconi alla giusta temperatura sono delicatissime, in Italia le operazioni di suddivisione in pacchetti con le dosi numerate per le Regioni sono state effettuate da un team di esperti dello Spallanzani.

In Germania i dubbi delle autorità hanno portato ad un brusco stop proprio nel V-day europeo: dal distretto di Lichtenfels alle città di Coburg, Kronach, Kulmbach, Hof, Bayreuth e Wunsiedel i programmi iniziali sono stati modificati. Mentre nel distretto di Dillingen, secondo la stampa locale, sarebbe stato rinviato tutto a domani. Tra le amministrazioni in attesa, molte aspettano di ricevere chiarimenti dalle aziende produttrici del vaccino, in modo da capire se le procedure siano state eseguite correttamente.

Le fiale di vaccino Pfizer che hanno raggiunto la Germania sono sedici volte quelle ricevute dall’Italia, scatenando forti polemiche. Per il V-day i tedeschi hanno avuto a disposizione 150mila dosi di vaccino, contro le 9.750 dell’Italia. In Germania, i 16 laender hanno ricevuto la stessa quota dell’Italia per avviare la campagna di vaccinazione. In questo senso l’operazione di gestione ha richiesto un altro tipo di sforzo a livello pratico, non senza difficoltà.

Articolo PrecedenteV-Day, vaccinati i primi sette volontari a Milano: “Giorno simbolo di speranza per tutti”
Prossimo ArticoloDottoressa che ha isolato il virus tra le prime vaccinate allo Spallanzani: “Tutto è cominciato qui”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.