Cosenza, uccide il fratello travolgendolo con l’auto e passando più volte sul suo corpo: arrestato

0
Cosenza, uccide il fratello travolgendolo con l’auto e passando più volte sul suo corpo.

Cosenza, uccide il fratello travolgendolo con l’auto e passando più volte sul suo corpo. Dramma a Mongrassano, in provincia di Cosenza, dove un uomo di 45 anni, Giuseppe Marino, ha ucciso il fratello Pasquale, di 47 anni, travolgendolo con l’auto e passando più volte sul corpo che giaceva a terra. Dopo essere fuggito, è stato fermato dai carabinieri che lo hanno arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato.

Dramma a Mongrassano, in provincia di Cosenza, dove un uomo di 45 anni, Giuseppe Marino, ha ucciso il fratello Pasquale, di 47 anni, travolgendolo con l’auto e passando più volte sul corpo che giaceva a terra. Secondo una prima sommaria ricostruzione, l’uomo, pastore di professione e alla guida di un’auto di grossa cilindrata, una Bmw scura e con targa straniera, avrebbe investito il fratello nei pressi del municipio, passando sul corpo più volte, per poi, subito dopo sfrecciare via abbandonando il luogo dell’omicidio. La vittima è morta sul colpo. Ad assistere alla scena alcuni passanti che hanno allertato i carabinieri, che hanno dato il via ad una vera e propria caccia all’uomo.

Sulle tracce dell’omicida che era al volante si sono lanciati i militari della Compagnia di San Marco, che nel frattempo hanno avviato anche i rilievi del caso, per meglio chiarire la dinamica di quello che ha assunto con il passare dei minuti i contorni di un omicidio. L’uomo è stato infine fermato poco dopo dai carabinieri nella zona del tribunale, nel capoluogo bruzio. Il quarantacinquenne ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato sottoposto ad interrogatorio da parte dei magistrati inquirenti, nelle persone della Pm Donatella Donato e del procuratore capo Mario Spagnuolo. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato. All’origine dell’assassinio, secondo i primi accertamenti, vi sarebbero state continue liti tra i due fratelli che avrebbero coinvolto anche la figlia dell’uomo fermato, ma indagini sono ancora in corso per cercare di ricostruire l’esatto movente.

Articolo PrecedenteLa costringeva a stare casa, picchiando lei e suo figlio: arrestato per maltrattamenti
Prossimo ArticoloProva gioco erotico estremo: 17enne muore soffocato per asfissia autoerotica
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.