Da Sofia Viscardi a Paola Cortellesi, passando per Costantino della Gherardesca e Carolina Crescentini. Ai Giardini di Porta Venezia a Milano, saranno giorni di dibattiti e musica, workshop e molto altro. Ecco qualche proposta se ti appassionano cinema e tv onstage e offstage

Tutto è pronto per il Wired Next Fest 2018 nella sua sesta edizione milanese che si terrà da venerdì 25 a domenica 27 maggio ai giardini Montanelli. Un fittissimo palinsesto di eventi.

Si inizia sabato 26 maggio dalle 10:30 alle 11 al Cyborg stage con Gaia Bussolati che parlerà di effetti digitali. Bussolati è Supervisor effetti visivi EDI (Effetti digitali italiani), azienda nata nel 2001 alla quale Bussolati approda dopo i suoi studi in progettazione architettonica, effettuati tra l’Italia e la Germania, e forte di un’esperienza come assistente scenografo per il cinema. Bussolati ha iniziato ad occuparsi di 3D modeler e digital compositor, in un secondo momento diventa supervisor VFX e responsabile del dipartimento color grading di EDI.

All’Human stage, sabato 26 maggio dalle 12:30 alle 13, saliranno sul palco per l’intervento Non succede abbastanza spessoSofia Viscardi eFrancesca Mazzoleni. Mazzoleni è la registra della versione cinematografica del libro di Viscardi Succede (Mondadori). Succede – Il Film, prodotto da Indigo Film con il supporto di Show Reel, è uscito ad aprile 2018, distribuito da Warner Bros. A febbraio 2018 è uscito il secondo romanzo di Viscardi, Abbastanza (Mondadori).

Sofia Viscardi in una precedente edizione del Wired Next Fest
Sofia Viscardi in una precedente edizione del Wired Next Fest

Si ritorna al Cyborg stage, stesso giorno, dalle 15:30 alle 16 con l’attrice Anna Foglietta per La guerra non uccide solo d’estate. Foglietta nel 2016 è stata tra i protagonisti di Perfetti sconosciuti, film di Paolo Genovese, grazie al quale ha ottenuto la terza candidatura ai David di Donatello, la prima come miglior attrice protagonista. Nel 2016 è stata una delle testimoni di Trenta ore per la vita ed ha prestato la sua voce alla videostoria Giacomo e il Mago.

L’attore Francesco Montanari sarà il protagonista di Il cacciatore di mafiosi dalle 17:30 alle 18 all’Human stage. L’attore, dovenuto celebre per il suo ruolo come Libanese in Romanzo Criminale, parlerà della sua esperienza nella serie Il Cacciatore, ispirata alla figura di Alfonso Sabella, ruolo per cui ha vinto il premio Miglior Attore a Canneseries. E sul palco del Wired Next Fest parlerà proprio insieme al giudice Sabella.

Storie di vita vissuta si terrà dalle 18:30 alle 19, tornando al Cyborg stage, con Mirko Frezza, attore romano. Tra i suoi film Il più grande sogno (2016), La Banda dei Tre (2017) e Roma criminale (2013).

Domenica 27 maggio alle 12, sullo Human Stage, ci saranno Paola Cortellesi e il registra Riccardo Milani, freschi del recente successo del film Come un gatto in tangenziale con Nicola Maccanico per 12 anni direttore generale della Warner Bros, oggi amministratore delegato di Vision Distribution.

(Foto: Ernesto Ruscio - Zoe Vincenti)
Maccio Capatonda 

Dalle 12:30 alle 13, domenica all’Human stage, Generi seriali con Maccio Capatonda, attore, registra e comico. Nel 2017 è uscito il suo secondo film, Omicidio all’italiana, nei cui titoli di coda il suo nome figura tre volte: autore, regista e attore.

All’Human stage, domenica 27 maggio dalle 17:15 alle 17:45, potrai ascoltare Costantino della Gherardesca, entrato nel mondo dello spettacolo a inizio degli anni 2000 come opinionista per gli spettacoli televisivi condotti da Piero Chiambretti. Ha condotto programmi di successo tra cui Pechino Express e, di recente, The Voice.

A seguire, stesso giorno e stesso stage, dalle 17:45 alle 18:15, andrà in scena una super reimpatriata dalla serie tv Boris con un nutrito parterre composto da attori e sceneggiatori: Alessandro Tiberi, Carolina Crescentini, Caterina Guzzanti, Giacomo Ciarrapico, Luca Vendruscolo eMattia Torre.

Sei pronto? Tieniti libero!