Coronavirus Napoli, il poliziotto sgrida il vecchietto: “Via dalla panchina, torni a casa”

0
Coronavirus Napoli, il poliziotto sgrida il vecchietto

Coronavirus. Napoli, quartiere collinare Vomero. Un poliziotto sgrida, giustamente, un anziano che si attarda a chiacchierare, buste alla mano, appena alzatosi da una panchina: “Non deve uscire! Io sono lo Stato ora e le dico che non deve stare in giro!”. Sono gli effetti del decreto Coronavirus che limita gli spostamenti in caso di necessità.

Siamo a Napoli, in via Scarlatti, passeggiata del quartiere collinare Vomero. Di fronte c’è una farmacia, passa una volante della Polizia di Stato e si ferma: c’è un anziano seduto sulla panchina. Non è per riposarsi, è per chiacchierare.  Ma purtroppo in tempi di Coronavirus ciò non è consentito. L’agente, bardato con occhialoni e mascherina, chiede all’uomo di non attardarsi, ma l’anziano fa spallucce.

E così scatta il rimbrotto: il poliziotto alza la voce con chi evidentemente non vuole sentire: «Io sono lo Stato in questo momento e le dico che deve andare a casa!». L’uomo mostra che è lì con le buste e si è dunque mosso per valide ragioni. Ma l’agente non vuole sentir ragioni: «Lei era seduto sulla panchina, ora torni a casa». Sono gli effetti del decreto Coronavirus che limita gli spostamenti in caso di necessità. Sono molti – lo spiegano a Fanpage.it alcuni carabinieri operativi sulle Gazzelle in questi giorni – gli anziani che da quando è scattato il decreto Conte restano comunque in giro a chiacchierare. Più che scarsa informazione o allergia alle regole è semplicemente  solitudine: un nemico che in giorni di ‘quarantena’ forzata per molti vecchietti è insopportabile.

 

Articolo PrecedenteSorpresa a Palermo, carri armati per strada: ma è un’esercitazione
Prossimo ArticoloCoronavirus, positivo il carabiniere Giangrande: ferito in un attentato a Palazzo Chigi nel 2013
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.