Coronavirus. Tra gli ultimi decessi tra i camici bianchi anche quello di Ivano Garzena, odontoiatra torinese di 49 anni che è anche il primo dentista morto per coronavirus in Italia. Solo nelle ultime 24 ore si registrano altri quattro decessi tra i medici che portano il bilancio attuale a 29 dottori morti per coronavirus.

Si aggrava ancora il bilancio dei medici italiani morti per coronavirus. Solo nelle ultime 24 ore si registrano infatti altri quattro decessi nella categoria che portano il bilancio attuale a 29 medici morti. A riportare quotidianamente il tragico elenco delle vittime è la Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo) che sul proprio portale web listato a lutto in loro memoria ha deciso di riportare tutti i nomi dei colleghi che hanno pagato con la vita il loro impegno. Tra gli ultimi decessi anche quello di Ivano Garzena, odontoiatra torinese di 49 anni che è anche il primo dentista morto per coronavirus in Italia. Garzena, che aveva lo studio dentistico in corso Francia a Collegno, nella Città metropolitana di Torino, è morto nel capoluogo piemontese martedì pomeriggio dopo essere stato ricoverato coni sintomi del Coronavirus.

Tantissimi i messaggi di cordoglio pubblicati sui social da parte di colleghi e anche pazienti alla diffusione della notizia del decesso del dentista che lascia moglie un figlio piccolo. “Sono profondamente addolorata e sconvolta da questa tragica notizia, ciao Ivano grazie per i tuoi modi gentili che hai sempre avuto con i miei “cuccioli” come li chiamavi tu, grazie per il bravo professionista che Sei, pregheremo per te per tua moglie e per il tuo cucciolo perché possano trovare conforto in un momento così doloroso” ha scritta ad esempio una paziente. Ricordo commosso del dentista anche da parte degli appassionati di aeromodellismo di cui faceva parte: “Ti ricorderemo sempre così e la tua voce dolce e inconfondibile risuona ancora nelle nostre orecchie”.