Coronavirus, inventato un respiratore che può erogare ossigeno a due malati contemporaneamente

0
Coronavirus, inventato un respiratore che può erogare ossigeno

Coronavirus. In Emilia Romagna, nel giro di appena 72 ore, è stato progettato e collaudato con successo il primo respiratore in grado si assistere non un solo malato, bensì due. Il commissario straordinario all’emergenza coronavirus: “E’ una notizia formidabile che ci riempie di orgoglio: molti, anche chi ci guardava con scetticismo, ci riconosceranno quello che siamo stati capaci di fare”.

I malati aumentano, i respiratori scarseggiano. L’emergenza coronavirus si sta dimostrando ogni giorno di più una vera e propria lotta contro il tempo, una guerra che può essere vinta solo restando tutti a casa mentre in prima linea medici e infermieri danno il loro meglio per i malati ricoverati nei reparti di terapia intensiva. In situazioni di grande stress anche la “creatività” può giocare un ruolo fondamentale così in Emilia Romagna, nel giro di appena 72 ore, è stato progettato e collaudato con successo il primo respiratore in grado si assistere non un solo malato, bensì due.

Il commissario straordinario per l’emergenza in Emilia Romagna Sergio Venturi non nasconde la gioia: “E’ come moltiplicare i pani e i pesci”. L’idea è venuta a un’equipe guidata da Marco Ranieri, esperto di rianimazione, e subito messa in atto da un’impresa di Mirandola: “Hanno costruito il primo prototipo, che è già al Sant’Orsola di Bologna: l’hanno testato e funziona. Nei prossimi giorni saremo in grado di ordinarli e naturalmente andranno per primi a Piacenza e Parma, che sono i territori più in difficoltà”. Per Venturi, “si tratta di una notizia formidabile che ci riempie di orgoglio: molti, anche chi ci guardava con scetticismo, ci riconosceranno quello che siamo stati capaci di fare”.

Felice anche il presidente della Regione Stefano Bonaccini: “Settantadue ore per realizzare un circuito innovativo che permette di utilizzare un ventilatore polmonare per più pazienti contemporaneamente. Uno strumento messo a punto da un’azienda di Mirandola, nel distretto biomedicale modenese, che potrebbe rivelarsi fondamentale per moltiplicare i posti letto in terapia intensiva. E’ già stato testato all’ospedale Sant’Orsola di Bologna e funziona” ha dichiarato il governatore a proposito del progetto messo a punto dalla Intersurgical. “Già nei prossimi giorni – prosegue – ordineremo quelli necessari e i primi saranno inviati nelle province dove la situazione è più critica. E’ davvero una notizia straordinaria, che dice tanto della nostra terra. Ci siamo sempre rialzati, e lo faremo anche questa volta. Insieme”.

 

Articolo PrecedenteCura Coronavirus, l’oncologo Ascierto: “Metà dei pazienti trattata con Tocilizumab migliora”
Prossimo ArticoloCoronavirus Puglia, contagiati i genitori di chi è tornato dal Nord: “15% viaggiava con febbre”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.