Coronavirus in Italia, in un solo giorno denunciati 49 positivi per violazione della quarantena

0
Coronavirus in Italia, in un solo giorno denunciati 49 positivi per violazione

Coronavirus. Sono XMR durante i controlli delle forze dell’ordine: ora rischiano di essere processati per epidemia colposa dopo aver violato la quarantena. In totale, dall’11 al 28 marzo 2020 sono state controllate complessivamente più di tre milioni di persone.

I controlli delle forze dell’ordine sull’intero territorio nazionale sono diventanti sempre più stringenti. La posta in palio è alto e nessuno può raggirare le misure di contenimento stabilite dal governo per evitare il dilagare dell’emergenza Coronavirus in Italia. Nonostante ciò, non mancano i furbetti. E non sono neppure pochi. Secondo l’ultimo bollettino disponibile sul sito del Ministero dell’Interno e relativo alle attività effettuate sabato 28 marzo, ben XMRpropria abitazione o dimora perché risultate positive al virus. In altre parole, hanno violato la quarantena pur essendo infetti, mettendo a rischio se stessi e tutta la comunità. Adesso rischiano di essere processati per epidemia colposa. Giovedì erano stati addirittura 129 i malati che senza preoccuparsi minimamente del pericolo causato, erano in strada nonostante le norme prevedano il completo isolamento.

E tutto questo all’indomani dell’entrata in vigore del decreto legge che prevede sanzioni da 400 a tremila euro per chi viola i divieti di spostamento. In totale nella giornata di sabato 28 marzo sono state controllate 203.011 persone e 84.941 esercizi commerciali e attività. Dall’11 al 28 marzo 2020 sono state controllate complessivamente 3.069.879 persone e 1.419.869 esercizi commerciali. Le persone sanzionate in via amministrativa per i divieti sugli spostamenti sono state ieri 4.942; le persone denunciate per false attestazioni nell’autodichiarazione sono 142 e quelle denunciate per violazione della quarantena 49.Gli esercizi commerciali sanzionati sono stati 151; 22 i provvedimenti di chiusura delle attività. Ecco perché il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha deciso di potenziare ulteriormente i posti di blocco in tutta Italia coinvolgendo anche gli agenti della polizia municipale con funzioni di pubblica sicurezza.

 

Articolo PrecedenteCoronavirus, morto a 58 anni l’ispettore dei vigili del fuoco Giorgio Gardini
Prossimo ArticoloCoronavirus, gli esperti: “Si può essere contagiosi anche quando spariscono i sintomi”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.