Coronavirus, arriva il Pin semplificato dell’Inps per richiedere indennità e bonus baby-sitter

0
Coronavirus, arriva il Pin semplificato

Coronavirus. L’Inps ha varato una nuova procedura semplificata per richiedere il Pin, necessario ai contribuenti che devono accedere al portale dell’Istituto. Il procedimento attualmente in vigore prevede due passaggi diversi e richiede diverso tempo: in questa fase di emergenza l’Inps ha deciso di avviare una procedura semplificata. Questa sarà valida solamente per richiedere i bonus o le indennità previste nel Cura Italia.

Il decreto Cura Italia ha messo a disposizione diverse forme di sostegno economico per partite Iva, lavoratori dei settori più colpiti dall’emergenza coronavirus, e quelli che continuano ad andare a lavoro e devono assumere una baby sitter per badare ai figli a casa da scuole. L’Inps ha quindi approvato una nuova procedura semplificata per richiedere online il bonus: il via libera alle domande è previsto a partire da lunedì. Non ci sarà un click day, per cui queste saranno garantite a tutti: e la modalità per inoltrarle sarà più scorrevole grazie al nuovo Pin semplificato.

Per accedere ai servizi Inps c’è sempre stato bisogno di richiedere un Pin. Per riceverlo bisognava prima farne richiesta nel portale Inps o tramite il contact center: una prima parte del Pin veniva quindi inviata via email o sms. La seconda parte, invece, arrivava solo in seguito per posta ordinaria. Un procedimento in due fasi che richiedeva diverso tempo: in questa fase di emergenza, quindi, l’Istituto nazionale della previdenza sociale ha deciso di avviare una procedura semplificata.

Questa sarà valida solamente per richiedere i bonus o le indennità previste nel Cura Italia. Il primo è previsto per i voucher baby-sitter, mentre le seconde per i professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, per i lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’AGO, per i lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali, per i lavoratori del settore agricolo e per i lavoratori dello spettacolo.

Ma se per ora la procedura semplificata è valida solo per queste specifiche categorie, l’Inps starebbe pensando a una procedura agevolata per ottenere il Pin per tutti i contribuenti. Secondo quanto segnalato dal Corriere della Sera, questa nuova modalità dovrebbe prevedere il riconoscimento a distanza in modo che non sia più necessario recarsi agli uffici dell’Inps. Grazie a questo passaggio, non servirà più aspettare i caratteri del Pin per posta. Il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, ha commentato: “Siamo abbastanza confidenti che non ci sono problemi per i bonus per gli autonomi e baby sitter”. Inoltre, ha aggiunto: “Voglio tranquillizzare, non c’è un limite di tempo oltre il quale le persone non possono fare le domande”.

 

Articolo PrecedentePositivo al coronavirus a Canale Monterano, esce di casa per fare la spesa: denunciato
Prossimo ArticoloCoronavirus, Conte: “Il rallentamento delle misure restrittive sarà molto graduale”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.