Coronavirus, a Corbetta il piccolo Leo ha sconfitto il Covid ed è tornato a casa

0

Coronavirus. Il piccolo Leonardo a soli 50 giorni ha sconfitto il coronavirus ed è tornato a casa: la bella notizia arriva da Corbetta, piccolo comune in provincia di Milano, dove il neonato vive con la famiglia. Era stato ricoverato all’ospedale di Magenta dopo essere risultato positivo al virus. “Oggi abbiamo un motivo in più per sorridere”, il commento del sindaco Marco Ballarini.

Ce l’ha fatta Leonardo: a soli 50 giorni ha sconfitto il coronavirus ed è tornato a casa dalla sua famiglia. È una storia a lieto fine la sua che regala un sorriso enorme alla piccola comunità di Corbetta dove il piccolo Leo vive insieme a mamma e papà che hanno potuto finalmente riabbracciarlo dopo giorni di preoccupazione. La notizia è arrivata questo pomeriggio dal sindaco di Corbetta Marco Ballarini che ha voluto informare i suoi concittadini del ritorno a casa di Leo.

Il sindaco Ballarini: Abbiamo un motivo in più per sorridere
Il piccolo ricoverato all’ospedale di Magenta in provincia di Milano è stato dimesso proprio oggi mercoledì 25 marzo dopo aver trascorso in nosocomio diversi giorni dopo la positività al tampone: “Oggi abbiamo un motivo in più per sorridere, per essere felici, per sentirci ancor di più una Comunità unita – le parole del primo cittadino di Corbetta – oggi guardiamo il volto meraviglio della speranza, la nostra speranza. Corbetta, diamo il bentornato a casa al piccolo Leonardo, appena dimesso dall’Ospedale dove ha vinto la battaglia contro il Coronavirus!”. Il sindaco ha poi ringraziato la famiglia del neonato per aver combattuto insieme col loro figlio: “Grazie di cuore Leo, grazie di cuore ai suoi genitori che non si sono mai arresi. Avete portato l’estate nei cuori di tutti noi corbettesi”, ha concluso Ballarini in un post condiviso su Facebook.

A Bergamo la piccola Beatrice, 40 giorni, dimessa dall’ospedale
Solo questa mattina è arrivata un’altra buona notizia, questa volta dalla provincia di Bergamo dove la piccola Beatrice è stata dimessa dall’ospedale Papa Giovanni XXIII dove era ricoverata dopo essere risultata positiva al coronavirus. A soli 40 giorni la neonata ha fatto ritorno a casa insieme a mamma Marta e papà Marco dopo aver trascorso in nosocomio quasi 20 giorni: la piccola il 5 marzo era stata infatti ricoverata iniziando così un lungo calvario terminato lunedì 23 marzo quando il team di medici che l’ha tenuta in cura ha deciso di dimetterla. Beatrice è risultata ancora positiva all’ultimo tampone ma sta bene e potrà trascorrere a casa i prossimi giorni di quarantena in attesa di ricevere la seconda buona notizia, quella che la vuole definitivamente guarita dal coronavirus.

 

Articolo PrecedenteESTER CAMPESE:” L’ARTE COME TERAPIA PER LA QUARANTENA DA CORONAVIRUS”
Prossimo ArticoloCoronavirus, a Bergamo arrivano medici e militari dalla Russia: “Esistiamo per aiutare le persone”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.