Coronavirus: 7000 in quarantena . Sono circa 7000 le persone finite in quarantena a causa del focolaio di coronavirus esploso nella fabbrica di carne Tonnies, nel Land tedesco del Nordreno-Vestfalia.

È quanto emerso dalla conferenza stampa sul caso, che si è tenuta nel pomeriggio. L’impresa, nella quale si sono registrati 400 casi di contagio, verrà temporaneamente chiusa, con importanti conseguenze per il mercato tedesco della carne, dove, stando al Consiglio di Gutersloh, verranno a mancare il 20% dei prodotti del comparto.