Coronavirus. 20 nuovi casi di contagio in Cina, di cui la maggior parte importati dall’estero: si tratta del cosiddetto ‘contagio di ritorno’

20 nuovi casi di contagio in Cina, di cui la maggior parte importati dall’estero: si tratta del cosiddetto ‘contagio di ritorno’.

I nuovi malati sarebbero così suddivisi: 4 a Wuhan, focolaio del Covid-19 e 16 importati dall’estero di cui 5 sono relativi a Pechino, 4 allo Zhejiang, 3 a Shanghai e al Gansu, e uno al Guangdong.

Sono stati immediatamente rafforzati i protocolli sugli accertamenti medico-sanitari dei viaggiatori in arrivo dall’estero, soprattutto da Paesi fortemente colpiti dal coronavirus.