Coprifuoco spostato alle 23, dal 21 giugno verrà abolito: la decisione del governo Draghi

0
Coprifuoco spostato alle 23, dal 21 giugno verrà abolito.

Coprifuoco spostato alle 23, dal 21 giugno verrà abolito. Il coprifuoco cambia: l’orario di inizio viene spostato alle 23, mentre terminerà sempre alle 5 del mattino, ma solo in zona gialla. In zona bianca, dove dall’inizio di giugno andranno diverse Regioni, il coprifuoco sarà abolito al momento dell’ingresso nella fascia più chiara. La misura è stata decisa in cabina di regia oggi pomeriggio, dopo settimane di discussioni. Di fatto, però, si è seguito il programma già stabilito a fine aprile: ridiscutere la misura a metà maggio e, visto il buon andamento della campagna di vaccinazione e il calo dei contagi, eventualmente modificarle. Secondo il programma del governo il 21 giugno verrà abolito completamente.

La cabina di regia ha deciso: il coprifuoco si sposta alle 23, a partire dall’entrata in vigore del decreto legge che verrà varato in Consiglio dei ministri, ma solo per le zone gialle. Dopo settimane di polemiche e botta e risposta nella maggioranza, il governo Draghi ha deciso di cambiare l’orario di inizio del coprifuoco notturno, ma senza – per ora – eliminarlo del tutto. Il passaggio era ormai abbastanza scontato, visto che fin dall’approvazione del decreto Riaperture si era fissato l’appuntamento a metà maggio per ridiscutere alcune delle misure restrittive in base all’andamento dei contagi e all’avanzamento della campagna di vaccinazione. Una di queste era – appunto – il coprifuoco. Il blocco notturno sarà in vigore dalle 23 alle cinque del mattino. Nelle prossime settimane, invece, il coprifuoco verrà abolito completamente.

Come cambia il coprifuoco per le Regioni in zona bianca
Dal primo giugno Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna saranno in zona bianca, dal 7 giugno si aggiungeranno anche Abruzzo, Veneto e Liguria. In queste Regioni, e nelle altre che passeranno nella fascia di colore più chiara, con meno margine di rischio, varranno solo le regole di comportamento come la mascherina e il distanziamento. Il coprifuoco verrà abolito al momento dell’ingresso in zona bianca.

Quando verrà abolito completamente il coprifuoco
Per il momento sarà semplicemente posticipato l’orario di inizio del coprifuoco notturno, che però resterà in vigore almeno nelle prossime settimane. Poi, gradualmente, verrà abolito. La road map che trapela dalla cabina di regia rivela delle date ben precise: spostamento del coprifuoco a mezzanotte a partire dal 7 giugno, con l’abolizione completa dal 21 giugno. Le regole saranno valide in zona gialla.

Come funziona il coprifuoco: cosa si può fare, quando e perché
Il coprifuoco resterà in vigore in tutta l’Italia che si trova in zona gialla, ma, a partire da lunedì 24 maggio, l’inizio sarà spostato alle 23. Da quel momento fino alle 5 del mattino non ci si può spostare se non per comprovate esigenze di lavoro, salute o necessità. In ogni caso è possibile tornare a casa dal proprio posto di lavoro, se ad esempio si finisce tardi il proprio turno. O si può uscire per comprare dei beni di prima necessità, come ad esempio delle medicine alla farmacia notturna. Nessuna deroga è prevista per rientrare dal ristorante o dal cinema: bisognerà essere a casa alle 23. Se fermati dalle forze dell’ordine tra le 23 e le cinque sarà necessario esibire l’autocertificazione per giustificare il motivo dello spostamento.

Articolo PrecedenteCacciata di casa nonostante lo stop agli sfratti per il Covid: donna vive in auto da 3 settimane
Prossimo ArticoloCosenza, nonna accompagnava le nipotine dall’uomo che le stuprava: arrestati entrambi
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.