Coprifuoco, come cambia da oggi: spostato a mezzanotte in zona gialla

0
Coprifuoco, come cambia da oggi: spostato a mezzanotte in zona gialla.

Coprifuoco, come cambia da oggi: spostato a mezzanotte in zona gialla. Da oggi 7 giugno il coprifuoco slitterà di un’ora in tutte le Regioni in zona gialla, come previsto dal calendario delle riaperture del governo Draghi. In zona bianca, invece, viene abolito del tutto. Per l’eliminazione completa anche in zona gialla bisognerà aspettare il 21 giugno, ma già da domani saranno sette le Regioni in bianco e dalla prossima settimana potrebbero essere più della metà.

L’orario del coprifuoco cambia ancora, facendo un passo ulteriore verso la cancellazione generale che, però, non arriverà prima di due settimane. Da oggi 7 giugno, in zona gialla, il coprifuoco slitterà di un’ora, come previsto dall’ultimo decreto sulle riaperture del governo Draghi, che ha riorganizzato il calendario. Si accorcia di un’altra ora, ma resta in vigore dalla mezzanotte alle cinque del mattino. Bisognerà attendere altre due settimane, fino al 21 giugno, per vedere il coprifuoco abolito del tutto in zona gialla. Per ora il blocco notturno di riduce solo di un’ora, ma le Regioni che passano in zona bianca sono sempre più numerose e così gran parte dell’Italia potrebbe eliminare il coprifuoco già dalla prossima settimana.

Il coprifuoco viene abolito del tutto in zona bianca
A differenza della zona gialla, in cui il coprifuoco resta in vigore e, da domani, viene spostato a mezzanotte, in zona bianca la misura viene completamente abolita. Nelle Regioni che passano nella fascia più chiara non ci sono limitazioni agli spostamenti, né di giorno né di notte. Le uniche regole in vigore in zona bianca sono l’obbligo di indossare la mascherina, il divieto di assembramento e il rispetto dei protocolli decisi dal Comitato tecnico scientifico. In zona gialla, invece, si continua con il calendario delle riaperture, che vede un’eliminazione totale del coprifuoco il 21 giugno. Da qui al primo luglio devono ripartire anche matrimoni, parchi a tema, piscine al chiuso e altre attività ancora ferme. In zona bianca le uniche escluse sono le discoteche.

Quali Regioni zono in zona gialla e quali in zona bianca
Da domani il coprifuoco si sposta a mezzanotte, ma solo per le Regioni che sono in zona gialla. Per quelle in zona bianca, infatti, non c’è da preoccuparsi: la misura viene eliminata al momento dell’ingresso nella fascia più chiara. Perciò domani Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria e Veneto, che saranno tutte in zona bianca, non avranno alcun coprifuoco. La regola del coprifuoco a mezzanotte da domani dovrà essere rispettata in tutte le altre Regioni, che invece si trovano in zona gialla: Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Valle d’Aosta e le province autonome di Bolzano e Trento.

 

Articolo PrecedenteCatania, ucciso a colpi di pistola e fatto sparire: trovato il cadavere del 26enne scomparso mesi fa
Prossimo ArticoloElena, morta col fidanzato a Ibiza cadendo dal balcone. Le amiche: “Lui l’ha uccisa”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.