Comitato La Maddalena, salvare ospedale

0

Presidio va avanti. Protesta arriva a Cagliari con Rete gruppi

“Se il destino dell’ospedale e la garanzia di determinati servizi sanitari per l’isola dipende dalla sopravvivenza del punto nascite, si preservi questa struttura e si prevedano tutte le condizioni necessarie affinché la competente commissione parlamentare non ne decreti la chiusura”. È l’appello che il Comitato a difesa dell’ospedale “Paolo Merlo” di La Maddalena ha rivolto all’assessore regionale della Sanità, Luigi Arru, al general manager dell’Ats, Fulvio Moirano, e ai dirigenti della Assl gallurese. Assessore e vertici della sanità sarda hanno fatto una visita a sorpresa al presidio permanente dei cittadini che da alcuni giorni ha deciso di far sentire la propria voce con ancora maggiore forza.

Dopo un lungo faccia a faccia, la portavoce del comitato, Emanuela Cauli, è soddisfatta solo in parte. “Ci hanno fatto delle promesse, ma non ci hanno certo convinto a rinunciare alla manifestazione di Cagliari, con gli altri 15 comitati della Rete sarda a difesa della sanità pubblica”. “Per ora abbiamo sentito solo parole – aggiunge la portavoce – ma come proposto dal consigliere regionale Pierfranco Zanchetta ci aspettiamo che questi impegni siano formalizzati in qualche modo”. Dalla camera iperbarica all’oncologia, dalla pediatria alla dialisi, dal pronto soccorso al punto nascite, il cui destino pare a questo punto determinante, i nodi da sciogliere sono tanti. “Nel frattempo il presidio davanti all’ospedale va avanti – conclude Emanuela Cauli – finché non vedremo concretizzarsi qualcuna delle promesse fatte oggi”.

Nel frattempo sulla sua pagine Facebook, l’assessore Arru ha riferito sull’incontro, al quale ha partecipato anche il sindaco Luca Montella. “Al termine di oltre tre ore di dibattito intenso ma civile, confermo che non c’è nessuna volontà di depotenziare l’ospedale – scrive Arru – c’è l’impegno alla risoluzione delle disfunzioni segnalate e ci sarà il monitoraggio continuo in collaborazione con Tramas”. Arru ha ringraziato il personale sanitario per il grande lavoro, “troppe volte messo in secondo piano dalle continue polemiche”.

Articolo PrecedenteLa Lega la spunta al Senato, primo ok a legittima difesa
Prossimo ArticoloViolenza donne, un mese di iniziative
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.