Come cambierà il reddito di cittadinanza, se rifiuti il lavoro niente soldi

0
Come cambierà il reddito di cittadinanza, se rifiuti il lavoro niente soldi.

Come cambierà il reddito di cittadinanza, se rifiuti il lavoro niente soldi. Il reddito di cittadinanza cambierà, e in queste ore Draghi e i suoi ministri stanno cercando la quadra per inserire le modifiche nella legge di Bilancio. Si va verso un taglio dell’assegno se si rifiuta un’offerta di lavoro, inoltre bisognerà firmare la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro prima che venga approvata la domanda.

Il reddito di cittadinanza cambierà, su questo ormai non ci sono più dubbi. Come, però, è ancora tutto da scoprire e anche – in parte – da decidere. Al lavoro ci sono il ministro Franco e il presidente Draghi, che dopo aver anticipato le misure del Documento programmatico di bilancio si trovano alla prova della manovra. Secondo le indiscrezioni il testo dovrebbe arrivare al centro del tavolo del Consiglio dei ministri giovedì, ma di nodi da sciogliere ce ne sono ancora diversi. Si diradano, invece, le nubi intorno al reddito di cittadinanza, che ci sarà ancora – nessuna abolizione, come chiedeva qualcuno – ma sarà un po’ diverso rispetto a prima.

Come sarà il nuovo reddito di cittadinanza
Nel 2021, secondo quanto riporta il Corriere, il costo del reddito di cittadinanza potrebbe arrivare fino a 9 miliardi di euro. Il numero di beneficiari è salito ancora, nonostante la ripresa economica di cui tanto si è parlato. Le persone che oggi percepiscono il sostegno al reddito sono circa un milione in più rispetto al 2019, ultimo anno prima della pandemia di Covid. Nella legge di Bilancio, in cui verrà inserita e finanziata nuovamente la misura, ci saranno anche delle modifiche su cui si sta ancora lavorando. Una su tutte, una procedura per identificare i “furbetti” e scovare le frodi, sempre più frequenti. Tra le novità ci dovrebbe essere l’inserimento obbligatorio di un certificato di residenza recente al momento della domanda.

Cosa succede a chi rifiuta un’offerta di lavoro
Per chiedere il reddito di cittadinanza bisognerà firmare la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro, sia del richiedente che dei suoi familiari. Altrimenti la domanda non viene neanche considerata. Poi c’è il capitolo offerte di lavoro rifiutate: ad oggi si perde il sostegno dopo aver declinato tre proposte ritenute congrue. Il governo sta pensando se e di quanto ridurre queste tempistiche, anche perché spesso queste tre offerte non arrivano neanche a destinazione. Si va verso un taglio dell’assegno forse già dal primo rifiuto di un’offerta di lavoro, ma più probabilmente dal secondo. In questo modo, tra l’altro, il governo punta a risparmiare quasi un miliardo.

 

Articolo PrecedenteÈ morto il ragazzo che si era sparato dopo il rimprovero dei genitori
Prossimo ArticoloTifosi della Paganese bloccano l’autostrada e aggrediscono automobilisti a caso
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.