Chieti, dopo una lite colpisce alla testa il fratello con un rullo per pittori: 18enne in fin di vita

0
Chieti, dopo una lite colpisce alla testa il fratello con un rullo per pittori.

Chieti, dopo una lite colpisce alla testa il fratello con un rullo per pittori. Matteo Giansalvo, 19 anni ancora da compiere, sarebbe stato colpito alla testa da un rullo utilizzato per la pittura mentre stava litigando, sembra per futili motivi, con il fratello Giuseppe Giansalvo, di due anni più grande. Le discussioni tra i due erano frequenti e anche in passato erano dovuti intervenire i carabinieri.

Un vero e proprio dramma familiare si consumato nel primo pomeriggio di ieri, 17 gennaio, a Miglianico, in provincia di Chieti: Matteo Giansalvo, 19 anni ancora da compiere, sarebbe stato colpito alla testa da un rullo utilizzato per la pittura mentre stava litigando, sembra per futili motivi, con il fratello Giuseppe Giansalvo, di due anni più grande, con il quale vive in una frazione della cittadina abruzzese insieme alla madre e ad altri fratelli. Nell’abitazione si è precipitata un’ambulanza ma, viste le condizioni disperate del giovane, è stato richiesto anche l’intervento dell’elisoccorso.

Ora il diciottenne è ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Pescara, dove ieri è stato sottoposto a un delicatissimo intervento chirurgico per bloccare un’emorragia cerebrale. L’episodio è accaduto nel primo pomeriggio di ieri: Matteo Giuseppe Giansalvo stavano per riprendere dei lavori di tinteggiatura in casa quando il più grande dei due al culmine di una discussione avrebbe colpito alla testa l’altro con il rullo usato per la pittura. È stato lo stesso aggressore a dare l’allarme al 118 subito dopo aver capito la gravità della situazione. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Miglianico e di Ortona che stanno svolgendo le indagini coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Giancarlo Ciani.

Mentre Matteo Giansalvo lotta tra la vita e la morte in condizioni disperate suo fratello Giuseppe, difeso dall’avvocato Massimiliano D’Aversa, è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di tentato omicidio: già in passato le forze dell’ordine erano dovute intervenire per placare le violenti liti tra i due.

Articolo PrecedenteEnna, prete e prof di religione accusato di abusi sui minori. La Procura apre un’inchiesta
Prossimo ArticoloChieti, è morto Matteo Giansalvo: il 18enne era stato colpito con un rullo dal fratello
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.