Chicago, ragazzino di 13 anni con le mani alzate ucciso da un agente: la polizia diffonde il video

0
Chicago, ragazzino di 13 anni con le mani alzate ucciso da un agente.

Chicago, ragazzino di 13 anni con le mani alzate ucciso da un agente. Adam Toledo, un ragazzino ispanico di 13 anni, è stato ucciso a Chicago il mese scorso da un agente di polizia che gli ha sparato mentre aveva le mani alzate e dopo che aveva fatto cadere la pistola che poco prima stava impugnando. Un video mostra i suoi ultimi istanti di vita prima di essere freddato.

Adam Toledo, un ragazzino ispanico di 13 anni, è stato ucciso a Chicago il mese scorso da un agente di polizia che gli ha sparato mentre aveva le mani alzate e dopo che aveva fatto cadere la pistola che poco prima stava impugnando. Ad aprire il fuoco contro l’adolescente, intorno alle 3 del mattino del 29 marzo, è stato l’agente Eric Stillman, che successivamente è stato sospeso dal dipartimento di polizia di Chicago: un video girato con la sua body cam mostra che quello che era stato in un primo momento definito un “conflitto a fuoco” è stata in realtà una vera e propria esecuzione. Le immagini, infatti, dimostrano che il giovane ispanico non aveva niente in mano: poco prima di morire aveva fatto cadere la pistola con la quale, probabilmente per gioco, aveva esploso dei colpi in aria spaventando gli abitanti del quartiere, che avevano dato l’allarme alla polizia.

Più nel dettaglio il filmato – di oltre 9 minuti ma di cui pubblichiamo solo un estratto – documenta l’intervento dell’agente Stillman, 34 anni: l’uomo si avvicina a Toledo illuminandolo con una torcia, poi gli grida “stop” e gli intima di alzare le mani. L’adolescente esegue l’ordine del pubblico ufficiale, ma viene raggiunto da un colpo di pistola e cade a terra, gravemente ferito. A quel punto il poliziotto lancia l’allarme: “Colpi sparati, colpi sparati, serve subito un’ambulanza”. E ancora, rivolgendosi al ragazzino in fin di vita: “Resta con me, resta con me. Sta arrivando un medico”. Poi arrivano altri poliziotti che chiedono al giovanissimo di restare sveglio e vigile. Toledo morirà pochi istanti dopo a causa delle gravissime ferite. Un lungo spezzone del filmato originale mostra anche la disperazione dell’agente Stillman.

L’uccisione a sangue freddo di un ragazzino di appena 13 anni ha causato nuove proteste negli Stati Uniti proprio nei giorni in cui si sta celebrando il processo a Minneapolis contro l’ex ufficiale di polizia Derek Chauvin, l’uomo che nel maggio del 2020 causò la morte di George Floyd. Sempre a Minneapolis domenica scorsa una poliziotta ha ucciso un altro ragazzo afroamericano , Daunte Wright, un ventenne che era stato poco prima fermato per un controllo mentre era alla guida della sua auto. La poliziotta che l’ha ucciso ha riferito di essere stata convinta di aver estratto il taser e non invece la pistola d’ordinanza.

Articolo PrecedenteBologna, 19enne serve “penne al salmone avvelenate” a madre e compagno: morto l’uomo, grave la donna
Prossimo ArticoloUsa, sparatoria in uno stabilimento della FedEx a Indianapolis: “Numerose vittime”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.