Chi è Marco D’Angelo – da tecnico informatico a esperto in marketing 24 Maggio 2021

0
chi

Chi è Marco D’Angelo. Nato con la passione per la musica e l’informatica. Ha studiato fino alla Media per poi formarsi come autodidatta in marketing. Andiamo a conoscerlo meglio.

152366133 1337154613324309 3805498498107474461 n

Marco D’Angelo, com’è iniziata la passione per l’informatica?

Il mio percorso inizia all’età di 7/8 anni, nato con la passione per l’informatica. Ogni volta che vedevo un computer, i miei occhi diventavano a cuoricino. Ai miei tempi il computer più che altro serviva per chattare e conoscere nuova gente.

Ma io più che chattare ero innamorato dei componenti di esso. Quindi cercavo di studiarli e conoscerli il più possibile. Infatti cercavo sempre computer rotti o abbandonati per smontarli completamente e vederne il contenuto. 

A scuola come andavi? Abbiamo letto in molte interviste che non eri proprio un portento.

bbbbb

Diciamo che non ero portato proprio. Di me ho sempre pensato che per quello che dovevo fare la scuola non mi serviva a niente. Una volta che impari le cose basilari, hai finito. Almeno nel mio caso. Poi ovvio che penso che la scuola sia importante e basilare per fare altre cose nella vita, ad esempio il medico, l’avvocato, o altri lavori.

Ti dico la verità anche nel mio campo servono gli studi oltre la 3° media, ma ti dico anche che quando mandavo i C.V mi dicevano: Hai veramente un bel curriculum non possiamo prenderti perchè meriti un posto adatto, e noi non possiamo dartelo in questo momento.

E’ capitato non sai quante volte, fino al giorno in cui mi sono scocciato e mi sono messo in proprio facendo vedere quanto valgo sia agli altri sia a me stesso. Ho faticato a prendermi la 3° media infatti non l’ho presa come di norma si fa.

Sono stato “obbligato da mia madre” Io non andavo a scuola già da un pò, mia madre una mattina torna a casa con un volantino e mi disse: Ho trovato questo, guarda se t’interessa. C’era scritto : CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DELLA QUALIFICA DI TECNICO INFORMATICO E GRAFICO PUBBLICITARIO AZIENDALE DELLA SARDEGNA con Abilitazione Professionale.

L’unica pecca di quel corso era che dovevo farmi 3 mesi di scuola normale quindi 1,2,3 media insieme, quindi 8 ore di scuola. Le 8 ore erano suddivise perchè tot erano per la scuola media, e tot erano per le due specializzazioni.

Con la puzza sotto il naso dissi a mia madre ok andiamo a sentire, non ero tanto sicuro dato che comunque c’era il tranello (vuoi fare ciò che ti piace? ok però ti devi fare anche i 3 mesi di scuola).

Una volta li la “preside” ci spiega tutto il percorso, quando mi disse NON CI SONO COMPITI A CASA, io ero già in festa, poi vabè mi è piaciuto tutto. Quindi dissi a mia madre ok, e feci la scuola. 

Quindi la scuola non è stata mai una tua priorità, ottenuto poi gli attestati cosa hai fatto?

Secondo voi? me la sono goduta e basta non volevo sentir parlare ne di scuola, ne di lavoro ne niente. Volevo prendermi come dire 1 anno sabbatico. E cosi feci, anche per chiarire un pò di cose nella mia testa. Ho la 3° media, ho i 2 attestati e mo? 

Abbiamo letto anche che hai fatto Esports, il Dj il Buttafuori come mai questi lavori fuori dal tuo obbiettivo?

 

Sai, sin da piccolo il mio Dj preferito era Gabry Ponte da quando è uscito con la canzone Blue con gli Eiffel 65, e guardando le varie live in tv da Festival Bar, a Mtv bè immagina un bambino innamorato del suo artista preferito, secondo voi cosa vuole fare da grande? Sono diventato Dj un po tardi ma tra una serata e l’altra e la produzione di varie canzoni che poi ho venduto posso dire di aver girato un bel pò: Torino, Roma, Milano, ecc..

Ma nonostante tutto sapevo che quello non era il mio percorso, quindi ho venduto tutta la mia attrezzatura e ho iniziato l’avventura con mio cugino nelle guardie notturne “buttafuori” ho lavorato per il Country Club di Porto Rotondo, alla Valtour, e al Molo Brin.

Poi ho aiutato mio cugino al Residence Billionaire dove c’erano in alloggio tutto lo staff femminile del Billionaire di Porto Cervo. Anche li comunque non ero a mio agio, e mollai presto. Fino a quando sembrava aver trovato la mia vocazione gli Esports.

Ecco parliamo di Esports, qui hai proprio toccato la vetta, raccontaci la tua carriera a livello nazionale italiano

default 4fff3c606c794dc03a915b9071f562d3 world of warcraft

Io inizialmente giocavo come amatore a Hearthstone un gioco di carte collezionabili online, ispirato a World of Warcraft. Seguivo comunque tutto ciò che girava intorno a quel mondo, ovvero gli streamer italiani come Attrix, Poly, Gera89, e tanti altri, in più seguivo i tornei nazionali e internazionali che Blizzard (casa madre di entrambi i giochi) organizza.

Ma non solo blizzard organizzava i tornei, anche la community italiana di Hearthstone, organizzava. All’epoca esistevano molti Team che si battevano l’uno contro l’altro per scalare le classifiche e partecipare a tornei sempre più importanti.

Un giorno decisi di aprire anche io il mio Team, cosi iniziai la ricerca di player (giocatori) ne trovai circa 30/40 ma alla fine quelli che dopo la prova rimanevano erano circa 10/11, la cosa è che poi ti affezionavi e diventavi un amico più che capo. Io avevo la mia squadra il Team Renegades, avevamo la nostra maglia i nostri loghi e i nostri sponsor. 

unnamed

Grafica e Loghi sono stati fatti da me. 

In questo gioco se volevi sponsor importanti, dovevi vincere e farti conoscere, vi metto qualche gameplay 

Dopo vari tornei arriva la tanto attesta battaglia quella più importante per noi

GIUSTA

b19c5725 4858 4b6b a4de 49c09593c286

20045616 1378024018973831 5101446257178772940 o

Siamo arrivati in semi-finale ma è stata una grande emozione comunque aver partecipato ad un grosso torneo. Finito questo ci prende con se una sala gaming di Padova l’exas

Ed ecco le nostre maglie 

18742576 479231982417990 1090187503 o 1

Ebbene si sono arrivati gli sponsor importanti: Cooler Master, Msi, e Dx Racer il tutto dopo 1 anno di attività. Sono sempre stato a capo sia del Team Renegades, dove prendevo ogni decisione, allenamenti, assunzioni, ecc. Fino ad esser capo degli Exas, anche li decidevo tutto io. Avute le mie glorie, sciolgo il team e presi un altro percorso. 

Raccontaci di Multiassistenzaonline

Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smartphone.

Il sito è durato circa 4 mesi prima di morire, morire si fa per dire, perchè durante la notte (che dicono porta consiglio) ho trasformato multiassistenzaonline.it in Limemagazine.eu. Anche gli utenti hanno seguito il mio percorso infatti ero arrivato ad avere un bacino di utenza pari a 10,000 ogni mese.

E Limemagazine.eu?

Limemagazine.eu è nato per caso. Limemagazine.eu era un progetto che inizialmente è nato solo per divulgare notizie (NO FAKE NEWS) visto che noi siamo contro, poi invece oltre le news, abbiamo aperto diversi reparti, e adesso creiamo siti web, facciamo social media marketing, aiutiamo le piccole e le medie imprese a trovare clienti, e lavorare bene, sponsorizziamo e promuoviamo eventi in tutta la Sardegna, e tanto altro. 

Abbiamo visto che Limemagazine.eu collabora con diverse realtà molto importanti come sono nate?

Limemagazine.eu ad oggi collabora con diverse grosse realtà, parliamo di personaggi importanti nel mondo della musica, delle radio, del cinema, e non solo. Come avete visto abbiamo fatto articoli sponsorizzati con la Sanpellegrino, Levissima, Nestlè, cosi come riceviamo anche comunicati dallo stato, precisamente da Rachele Mussolini.

Abbiamo instaurato un rapporto di amicizia con personaggi come Paolino di Radio 105, Walter Fargetta di Radio 105, e Pippo Palmieri dello zoo di 105, poi facendo tanti eventi conosci gente di fama come Alex Gaudino, Gabry Ponte, Vasco Rossi, Salmo, insomma diciamo che le conoscenze ci sono.

Abbiamo instaurato anche la collaborazione con Il Salotto delle Celebrità format presente al Festival di Sanremo, Festival del Cinema di Venezia, e Festival del Cinema di Roma, Gran galá “PREMIO ECCELLENZE D’ITALIA. Rimanendo in tema cinema siamo media partner ufficiali di PM GROUP MANAGEMENT di Piero Melissano.  Insomma le soddisfazioni non mancano!

Parlaci dei numeri che ha Limemagazine.eu

Vi metto uno screen di quanto faccio con Limemagazine.eu in 7 giorni QUESTI SONO I DATI UFFICIALI DI GOOGLE ANALYTICS

7 GIORNI

7 GIORNI

Molti hanno detto che la pagina facebook di Limemagazine ha follower comprati, Perchè nessuno interagisce. Ma non è cosi. Chi usa queste cose se ne accorge subito 

  1. Provenienza dei fan: i fan provengono solo parzialmente dalla nazione di appartenenza dell’attività, mentre la maggior provengono da fuori.
  2. Paesi di provenienza: ad esempio, Brasile, Indonesia, Filippine, Turchia e India sono tipici per attività di acquisizione dei fan.
  3. Coinvolgimento inusuale: la città con i fan più attivi si trova in uno di questi paesi, anche se la compagnia non ha una presenza significativa in quelle aree geografiche
  4. Profili sospetti: se visibili, molti Mi Piace provengono da fan inattivi e spesso senza una foto profilo.

Come dico sempre i fan ci sono ma non si vedono. Questo non vuol dire che non interagiscono infatti la maggior parte del traffico che entra sul nostro sito arriva da facebook il tutto senza mai pagare sponsorizzate, o ads di google.

competitor

Come vedete rispetto ad alcune pagine importanti noi siamo al top di interazioni in una settimana.

Gli Eventi che hai fatto invece? abbiamo visto che alcuni sono molto importanti.

Si. potete vedere qui gli eventi.

EVENTI REALIZZATI

Caspita veramente numeri importanti. Complimenti Marco veramente qui di seguito lasciamo i link per vedere le tue interviste e i tuoi podcast. Grazie per l’intervista rilasciata.

Grazie a voi (noi) 😀

 

SARDEGNA REPORTER – https://bit.ly/3yAYhXm

SARDEGNA REPORTER – https://bit.ly/3yxKS2q

SARDEGNA REPORTER – https://bit.ly/347udoq

RADIO POWER ITALIA – https://bit.ly/3wtmxJ7

RADIO POWER ITALIA – https://bit.ly/3fELLxB

TORINO OGGI – https://bit.ly/2Rycsfp

POLITICAMENTE CORRETTO – https://bit.ly/3feSX4w

POLITICAMENTE CORRETTO – https://bit.ly/3fcvEYU

BORGO 7 – https://bit.ly/3hP35SY

MMO – https://bit.ly/3fbMffx

GAMEMPIRE – https://bit.ly/2QL8L5z

RICONOSCIUTO – https://bit.ly/2T9v4m9

OUTPLAYED – https://bit.ly/3fGzngr

NERDGATE – https://bit.ly/3fDoUlX

NERDGATE – https://bit.ly/3hOEFJy

GALLURAOGGI – https://bit.ly/3oKEIaH

 

 

 

 

Articolo PrecedenteCOVID ITALIA, DRAGHI: “VIA LA MASCHERINA? TRA UN PAIO DI MESI” 24 Maggio 2021
Prossimo ArticoloPreso il ‘Barbablu’ di Milano: drogava studentesse per violentarle e fotografarle 24 Maggio 2021
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.