Catania, tenta di uccidere i genitori con coltello e cacciavite: la mamma rischia la vita

0
Catania, tenta di uccidere i genitori con coltello e cacciavite

Catania. Un giovane di 24 anni ha tentato di uccidere i genitori colpendoli con un coltello e un cacciavite. Poi si è barricato in casa e solo dopo una mediazione coi militari ha fatto entrare i medici ed è stato arrestato da carabinieri. L’episodio nel pomeriggio di martedì a San Michele di Ganziaria, nel Catanese.

Un ragazzo di ventiquattro anni è stato arrestato nel Catanese per aver tentato di uccidere i genitori. Il giovane, pare al culmine di una lite, avrebbe colpito ripetutamente, ferendoli in maniera grave, il padre e la mamma usando un coltello e un cacciavite. L’aggressione che ha sconvolto un intero paese è avvenuta, martedì 18 febbraio, e il giovane è stato poi arrestato dai carabinieri a San Michele di Ganziaria, nella provincia di Catania. Secondo quanto ricostruito, il ventiquattrenne dopo una lite coi genitori ha colpito alla testa il padre di sessantacinque anni con un coltello e poi la madre cinquantasettenne con un cacciavite. Poi si è barricato in casa e solo dopo una mediazione dei carabinieri ha dato ai medici la possibilità di entrare in casa. Era stato il padre, seppur ferito, a dare l’allarme scappando fuori casa per chiedere aiuto ai vicini.

Il giovane arrestato portato in carcere – La madre e il padre del ragazzo sono rimasti feriti in maniera grave e la donna, in particolare, è in pericolo di vita. Il padre è al momento ricoverato nell’ospedale di Caltagirone con “trauma cranico minore con infrazione della teca cranica in sede fronto-parietale – sinistra con ferite lacero contuse multiple al cuoio capelluto” con una prognosi di 30 giorni mentre la madre è stata trasferita d’urgenza all’ospedale Cannizzaro di Catania dov’è ricoverata con la prognosi riservata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del reparto operativo che hanno sequestrato le armi usate dal giovane per tentare di uccidere i genitori, il coltello e il cacciavite. Il ventiquattrenne arrestato è stato condotto nel carcere di Caltagirone, intanto nella villetta teatro della brutale aggressione i rilievi della scientifica di Catania sono proseguiti fino a tarda sera.

 

Articolo PrecedenteBoscoreale, bambina di 10 anni violentata dalla banda di ragazzini
Prossimo ArticoloMistero in Uzbekistan: Giorgio, 27 anni, trovato morto in casa
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.