Cassino, schianto dopo il turno di notte ospedale: infermiere muore sulla statale mentre torna a casa

0
Cassino, schianto dopo il turno di notte ospedale.

Cassino, schianto dopo il turno di notte ospedale. Aveva terminato da poco il turno di notte in ospedale e si stava dirigendo verso casa, Andrea Esposito, l’infermiere vittima di un incidente avvenuto all’alba di domenica mattina lungo la strada statale 85 nei pressi di Venafro. Il 46enne ha perso il controllo della propria auto e si è schiantato contro il guardrail.

Stava rientrando a casa dopo un turno di lavoro di notte in ospedale l’infermiere di 46 anni vittima di un incidente stradale: a bordo della sua Citroen C3, Andrea Esposito, si è schiantato contro il guardrail lungo la strada Statale 85 “Venafrana”. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte del personale medico giunto tempestivamente sul posto con diversi mezzi di soccorso: il 46enne è stato dichiarato morto poco dopo il loro arrivo.

L’infermiere lavorava all’ospedale Ferdinando Veneziale di Isernia

L’incidente è avvenuto all’alba di domenica 11 aprile quando è stato chiesto l’intervento del 118 lungo la statale a Isernia che l’infermiere stava percorrendo per tornare a casa. Stando a quanto ricostruito finora dalle forze dell’ordine, sembra infatti che l’infermiere avesse appena terminato il proprio turno di lavoro presso l’Ospedale Ferdinando Veneziale di Isernia, dove aveva iniziato a lavorare da circa una settimana, nel reparto di psichiatria.

Forse un colpo di sonno alla base dell’incidente
Il 46enne era nato a Napoli ma viveva a Cassino, comune del Basso Lazio, e quindi quasi ogni giorno percorreva quel tratto di strada per andare al lavoro e tornare a casa. E così anche ieri mattina è partito dall’Ospedale con la sua auto, diretto verso casa, ma durante il tragitto, complice forse un colpo di sonno, ha perso il controllo della vettura ed è finito fuori strada schiantandosi contro il guardrail. Sul posto sono giunti i soccorritori del 118 insieme con i vigili del fuoco e i carabinieri di Venafro: purtroppo però per Andrea Esposito non c’era ormai più nulla da fare.

Articolo PrecedenteSpari fuori da un ospedale a Parigi: un morto e un ferito grave, è caccia all’uomo
Prossimo ArticoloUSA, ragazzo nero ucciso dalla polizia in un posto di blocco. Proteste a Minneapolis
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.