L’uomo, un turista fiorentino di ottantadue anni che era appena arrivato in Sardegna, è caduto nella sala arrivi dell’aeroporto di Cagliari. Immediatamente è stato portato in ospedale, dove è morto. La vicenda risale ad alcuni giorni fa: la Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo.

La Procura di Cagliari ha aperto un’inchiesta sulla morte di un uomo di ottantadue anni deceduto alcuni giorni fa in ospedale. Si tratta di Marco Antonio Baldanzini, un ottantaduenne che è morto poco dopo essere arrivato in Sardegna in aereo insieme a sua moglie. Secondo quanto ricostruito oggi dai quotidiani locali, il turista – che arrivava dalla Toscana – era da poco atterrato all’aeroporto di Cagliari-Elmas in Sardegna e, quando ancora si trovava nella sala arrivi al piano terra dello scalo aeroportuale, sarebbe caduto improvvisamente davanti alla moglie. Immediatamente è stato dato l’allarme e dopo i controlli medici nel primo soccorso dello scalo sardo l’ottantaduenne è stato ricoverato in ospedale. Dove purtroppo però è morto poco dopo l’incidente.

Fascicolo contro ignoti per omicidio colposo: eseguita autopsia sul cadavere – I fatti risalgono al 5 luglio scorso e in seguito all’incidente, per tentare di far luce su quanto accaduto in aeroporto, è stata aperta un’inchiesta: il fascicolo è stato aperto dalla procura cagliaritana contro ignoti per omicidio colposo. L’incarico di eseguire l’autopsia sul cadavere dell’anziano, che dovrà chiarire le cause del decesso, è stato dato al medico legale Nicola Lenigno. A quanto si apprende, il signor Baldanzini era arrivato sull’isola per trascorrere una vacanza con sua moglie.