Cagliari, la denuncia: “Mi hanno rubato 5 buste della spesa dall’auto in pieno giorno”

0
Cagliari, la denuncia: “Mi hanno rubato 5 buste della spesa dall’auto in pieno giorno”

Cagliari. Il racconto della 35enne Ilaria Piscedda: “Ho parcheggiato in via Is Mirrionis cinque minuti per andare al bancomat, quando sono tornata le 5 buste non c’erano più: forse non ho chiuso bene l’auto, sono molto amareggiata e arrabbiata”

Un furto decisamente curioso, nella Cagliari semideserta per Coronavirus, è quello che sarebbe avvenuto in via Is Mirrionis: cinque buste piene di cibo e prodotti per la casa che, nel giro di pochi minuti, sarebbero state prese da un’auto. A raccontarlo, è Ilaria Piscedda, 35enne cagliaritana: “Sono andata con mia madre a fare la spesa, lei non guida e quindi l’ho accompagnata rispettando le distanze previste, lei era infatti seduta dietro di me”. Dopo aver fatto acquisti in un supermercato della periferia cagliaritana, le due sono arrivate “in via Is Mirrionis. Ho parcheggiato regolarmente in uno stallo a spina di pesce vicino a via Baronia con la mia Chevrolet Matiz, mia mamma è andata in una farmacia e io a prelevare al bancomat. Quando sono tornata, dopo circa cinque minuti, le buste della spesa non c’erano più. Le avevo lasciate sopra e davanti al sedile del passeggero accanto al guidatore, dove c’è anche il seggiolino di mio figlio”. La 35enne osserva che “forse mi sono dimenticata di chiudere la macchina, infatti non c’era nessun segno di effrazione, ma questo ovviamente non autorizza nessuno ad aprire le portiere e rubare. Il fatto è avvenuto verso le 11:30. Ho provato a chiedere alle poche persone che si trovavano nei paraggi  se avessero visto qualcosa, ma nessuno mi ha saputo fornire indicazioni utili”. Ma cosa c’era, esattamente, dentro quelle buste? “La spesa di una settimana, avevamo fatto scorte anche per Pasqua. Tanto cibo e anche detersivi e prodotti per l’igiene personale”.
La donna non ha ancora denunciato il fatto alle Forze dell’ordine: “In questi giorni di emergenza devo badare a mio figlio piccolo che è a casa, però conto di recarmi in questura nei prossimi giorni”, afferma la donna. Che, nel frattempo, non può far altro che sfogarsi per ciò che sarebbe avvenuto: “Ho vissuto momenti difficili qualche anno fa e non avevo nemmeno i soldi per fare la spesa ma non ho mai pensato di andare a rubare o di appropriarmi delle cose degli altri”.
Articolo PrecedenteIsraele, positivo il ministro Litzman: aveva detto che il Covid-19 è castigo divino per l’omosessualità
Prossimo ArticoloCagliari, ben 130 multati durante l’emergenza: “Ma io stavo venendo da Monserrato per comprare il cibo per i gatti…”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.