Cadavere sui binari della ferrovia tra Massa e Forte dei Marmi: ritardi di oltre un’ora

0
Cadavere sui binari della ferrovia tra Massa e Forte dei Marmi.

Cadavere sui binari della ferrovia tra Massa e Forte dei Marmi. La vittima con tutta probabilità è stata investita da un treno in transito i cui macchinisti però non si sarebbero accorti dell’impatto e avrebbero proseguito la corsa. Secondo una prima ricostruzione a investire l’uom sarebbe stato un convoglio proveniente da Forte dei Marmi. Sulla dinamica dell’incidente sono comunque ancora in corso le verifiche da parte degli uomini della polizia ferroviaria. Forti ritardi per treni Alta Velocità, Intercity e Regionali.

Il cadavere di un uomo è stato ritrovato questa mattina lungo i binari della linea ferroviaria Pisa  – La Spezia, in Toscana. Il corpo senza vita è stato rinvenuto tra le stazioni di Massa centro (Massa Carrara) e Forte dei Marmi, in Provincia di Lucca, nel territorio del Comune di Montignoso (Massa Carrara). L’uomo, che inizialmente si pensava fosse una donna, con tutta probabilità è stato investito da un treno in transito i cui macchinisti però non si sarebbero accorti dell’impatto e avrebbero proseguito la corsa. Secondo una prima ricostruzione a investire la vittima sarebbe stato un convoglio proveniente da Forte dei Marmi. Sulla dinamica dell’incidente sono comunque ancora in corso le verifiche da parte degli uomini della polizia ferroviaria accorsi sul posto per i rilievi del caso. Il corpo è stato riconosciuto dai familiari e si tratta di un giovane di Montignoso.

Agli inquirenti incaricati del caso resta da accertare anche l’eventuale volontarietà di un gesto estremo da parte della vittima. L’allarme è scattato alle prime luci dell’alba, intorno alle 5.30 di lunedì 19 aprile ma non si esclude che l’investimento possa risalire ad alcune ore prima quando era ancora e buio e questo potrebbe spiegare perché il treno abbia proseguito la sua corsa. Per consentire i rilievi della polizia e poi la rimozione della salma, la linea ferroviaria Tirrenica è stata interrotta al transito dei treni per alcune ore ed è ripresa solo in tardissima mattinata con evidenti disagi su tutto il trasporto ferroviario locale.

La circolazione dei treni in direzione Pisa è stata regolata tramite l’utilizzo di altri binari ma ovviamente i treni hanno dovuto viaggiare con riduzione precauzionale della velocità nel tratto interessato accumulando ritardi che superano l’ora e mezza. Il solo treno ICN 796 Salerno (20:52) – Torino Porta Nuova (8:10) ha registrato un maggior tempo di percorrenza di 116 minuti. Cancellati i regionali R 19341 e R 19351 tra La Spezia Centrale e Pisa Centrale. Rallentamenti di 20 minuti per 2 treni Alta Velocità, fino a 110 minuti per 5 Intercity e fino a 90 minuti per 9 Regionali. 4 Regionali sono stati cancellati e 4 limitati nel percorso. Trenitalia informa che nelle stazioni di Genova Piazza Principe per i treni IC 662, ICN 796 e ICN 1982 e Roma Ostiense per il treno IC 501 è prevista la distribuzione di kit con generi di conforto a cura del personale di Assistenza clienti di Trenitalia.

Articolo PrecedenteCatastrofe Covid in India, ospedali al collasso e cimiteri pieni: preoccupa la variante indiana
Prossimo ArticoloUSA, bambina di 7 anni uccisa fuori da un McDonald’s di Chicago
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.