Botte e bruciature sull’ex fidanzata incinta: carcere a Livorno per un minorenne

0
Botte e bruciature sull’ex fidanzata incinta: carcere a Livorno per un minorenne.

Botte e bruciature sull’ex fidanzata incinta: carcere a Livorno per un minorenne. Arrestato a Livorno un minore responsabile del reato di maltrattamenti e lesioni nei confronti dell’ex fidanzata, anche lei minorenne. Diceva di essere pronto anche a morire, disinteressato alla nascita della figlia. La madre della vittima dà il via alle indagini dopo aver scoperto ecchimosi provocate da colpi di bastone.

Un giovane minorenne di Livorno è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti e lesioni all’ex fidanzata, incinta all’ottavo mese. Il ragazzo di origini straniere, ma residente a Pisa, è stato così portato in carcere.

I primi segni di violenza notati dalla madre – Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Firenze, sono partite da una segnalazione dei servizi sociali e della madre della ragazza, che aveva notato segni di percosse e bruciature di sigarette sul corpo della minorenne.

Le minacce all’intera famiglia – Quest’ultima, infatti, era tornata a vivere con i genitori, mantenendo però i contatti con l’ex proprio perché in attesa di un bambino. I fratelli della vittima, invece, hanno dichiarato alla Polizia che la sorella fosse costretta a continuare la sua relazione con l’ex fidanzato che minacciava di fare del male all’intera famiglia.

Pronto anche morire – Nei giorni scorsi l’episodio che ha portato all’arresto. Il giovane nonostante la minore età, quindi senza patente, si è messo alla guida di un’automobile e si è recato a casa della ragazza. Prima l’ha portata via con la forza, poi picchiata con schiaffi e pugni. Sul corpo della ragazza sono stati rinvenuti anche dei colpi inferti con un bastone. Lui le diceva di essere pronto anche a morire e che non gli importava dell’arrivo della figlia. Riportata a casa, la giovane è stata poi ricoverata per gli accertamenti clinici dovuti. Il giovane responsabile dell’aggressione è stato rintracciato nell’hinterland pisano ed accompagnato in carcere dalla polizia di Pisa e Livorno.

Articolo PrecedenteIl Salotto delle Celebrità presenta i partner del festival di Venezia Maria Gattolin
Prossimo ArticoloBimbo rom di 11 anni si presenta in caserma: “Mia mamma mi massacra di botte”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.