Bologna, uomo si cosparge di benzina e si dà fuoco: aveva perso il lavoro

0
Bologna, uomo si cosparge di benzina e si dà fuoco

Bologna, uomo si cosparge di benzina e si dà fuoco: aveva perso il lavoro. Un uomo di 41 anni, probabilmente dopo aver perso il lavoro, si è recato in un’area di servizio di Bologna e si è cosparso di benzina, dandosi fuoco.

Un gesto estremo dettato dalla disperazione: a compierlo un uomo di 41 anni che ieri, probabilmente dopo aver perso il lavoro, si è recato in un’area di servizio Q8 Easy in via Don Sturzo – a Bologna – ha inserito una banconota in una colonnina del self service e rivolto l’erogatore verso se stesso, dandosi poi fuoco con un accendino dopo essersi chiuso nella vettura nel tentativo di ostacolare gli eventuali soccorritori. Ora è ricoverato al Centro grandi ustionati di Cesena, dov’è stato trasportato per le gravissime lesioni che ha subito dopo essere stato in un primo momento condotto all’ospedale Maggiore per le primissime cure del caso; sul tentato suicidio indaga la polizia, che ha fatto sapere che tra le ipotesi più probabili c’è quella che il quarantunenne abbia deciso di farla finita dopo la perdita del lavoro.

A soccorrere l’uomo – originario del Marocco – sono stati un carabiniere fuori servizio, un dipendente del vicino autolavaggio e un’altra signora che ha portato un estintore: a quanto pare dopo essersi dato fuoco il 41enne – in preda a dolori lancinanti – sarebbe uscito dalla sua auto per chiedere aiuto. Sul posto dopo alcuni minuti sono intervenute anche una volante della polizia e i vigili del fuoco. Le fiamme fortunatamente non hanno provocato conseguenze peggiori coinvolgendo l’intera area di servizio. Ricoverato a Cesena, si è poi saputo che il 41enne – nato nel 1980 a Casablanca – viveva in provincia, a venti chilometri da Bologna. Nel bagagliaio della sua Dacia bianca sono stati trovati attrezzi da lavoro, forse da muratore. Anche per questo, dopo le prime ore, tra le ipotesi prevalenti c’è quella di un tentato suicidio per motivi legati alla sua vita lavorativa.

 

Articolo PrecedenteSardegna investita dal maltempo: strade allagate, crolli, morto un anziano trascinato via dall’acqua
Prossimo ArticoloBimba abbandonata in Ucraina, la mamma: “Non c’entra nulla con me, non la sentivo mia figlia”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.