Bimbo ucciso a Cardito, “l’ho riempito di mazzate”, le intercettazioni dell’ex fidanzato della madre

0

Bimbo ucciso a Cardito.“Io non so cosa mi ha preso quel giorno, ma l’ho riempito di mazzate, ho preso una mazza e non ho capito più nulla”. Sono le parole pronunciate in dialetto da Badre Tony Essobti, intercettato a sua insaputa durante un colloquio in carcere coi parenti e imputato, insieme con l’ex compagna Valetina Casa, nel processo sull’omicidio di Giuseppe Dorice, il bambino di 7 anni di Cardito, picchiato fino alla morte con un bastone il 27 gennaio 2019.

“Io non so cosa mi ha preso quel giorno, ma l’ho riempito di mazzate, ho preso una mazza e non ho capito più nulla”. Sono le parole pronunciate in dialetto da Badre Tony Essobti, intercettato a sua insaputa, imputato insieme con l’ex compagna Valetina Casa, nel processo sull’omicidio di Giuseppe Dorice, il bambino di 7 anni di Cardito, Comune in provincia di Napoli, picchiato fino alla morte con un bastone il 27 gennaio 2019. La conversazione è stata registrata durante un colloquio in carcere con alcuni suoi parenti. Oggi, nell’aula 219 del Nuovo Palazzo di Giustizia di Napoli, davanti la terza Corte di Assise si è celebrata l’udienza con Essobti e Casa video collegati dalle carceri dove sono detenuti.

I teste di polizia giudiziaria, rispondendo alle domande del pubblico ministero, hanno relazionato la Corte riguardo i contenuti delle informative e soprattutto riguardo le conversazioni al telefono intercettate e le ambientali registrate durante i colloqui in carcere. In un’altra conversazione emerge un’altra chiave di lettura riguardo le percosse che Valentina Casa ha ricevuto quella tragica domenica mattina dal compagno: colpi in realtà che sarebbero stati ricevuti da Tony in preda a un raptus non perché la donna si era frapposta tra il compagno e il bambino, ma come reazione a un gesto accidentale della donna.

I testimoni della Polizia Giudiziaria hanno anche illustrato alla Corte le conversazioni intercettate a Massa Lubrense, dove Valentina Casa era tornata dopo la morte del figlio: colloqui nei quali non emerge un minimo sentimento di dolore per la perdita del figlio, mai un pianto, mai un cenno di disperazione. Anzi, in una circostanza, la donna progetta di andare a cinema con le amiche. La tendenza alla violenza di Tony emerge anche in un’altra intercettazione che vede come interlocutori la sorella dell’imputato, Maria, e una ex di Badre: “quello (Tony, ndr) – dice la ex – anche quando stava con me è stato sempre stato violento e aggressivo. E io gli dicevo ‘Tony sei un bravo ragazzo, non ti devi comportare così'”. La prossima udienza è stata fissata dal presidente della terza Corte di Assise di Napoli per il 23 giugno.

 

Articolo PrecedenteNella Svezia senza Lockdown nell’ultima settimana tasso di mortalità più alto al mondo
Prossimo ArticoloI guariti tornati positivi al coronavirus non sono contagiosi né sono stati reinfettati
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.