Bimbo si amputa un dito con la sedia sdraio: tragedia in spiaggia a Palinuro

0
Bimbo si amputa un dito con la sedia sdraio.

Bimbo si amputa un dito con la sedia sdraio. La brutta disavventura per il piccolo si è verificata nel weekend sulla spiaggia della Saline di Palinuro, in Cilento, provincia di Salerno: il piccolo stava cercando di sedersi sulla sdraio quando è rimasto incastrato con la mano nella sedia, amputandosi un dito. Soccorso in un primo momento dai genitori, il bambino è stato medicato all’ospedale di Vallo della Lucania.

Una giornata di relax al mare si è trasformata in un incubo per una famiglia di Palinuro, località balneare di Centola, cittadina del Cilento, nella provincia di Salerno: nel corso del weekend, sulla spiaggia delle Saline, un bambino di circa 5 anni si è amputato un dito a causa di una sedia sdraio. Stando a quanto riporta Il Giornale del Cilento, il bimbo si trovava in spiaggia insieme ai genitori: nel tentativo di sedersi sulla sdraio, il piccolo è rimasto incastrato con la mano nella sedia, amputandosi un dito. I genitori si sono subito resi conto della gravità della situazione e, dopo aver liberato il piccolo, si sono accorti che dalla mano gli mancava una falange: dopo averlo medicato sul posto con mezzi di fortuna, lo hanno poi trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, dove il piccolo ha ricevuto le cure adeguate.

Di diversa natura quanto capitato ancora su una spiaggia cilentana qualche settimana fa. Teatro di questa vicenda una spiaggia di Camerota, dove una donna di 55 anni di Salerno ha picchiato e malmenato sua figlia, una bambina di 9 anni, insultandola e minacciandola. I tanti bagnanti che hanno assistito alla scena si sono però ribellati e hanno allertato la locale Guardia Costiera: i militari sono intervenuti in spiaggia e hanno identificato la donna, segnalando l’accaduto anche ai servizi sociali; non è escluso che per la 55enne possano esserci anche conseguenze legali.

Articolo PrecedenteIn arrivo nuove misure Covid: da tamponi a prezzi calmierati alla quarantena ridotta con green pass
Prossimo ArticoloRagazze morte nel campo di mais, la 21enne che era con loro: “Ho gridato all’agricoltore di fermarsi”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.