Bimba di 3 anni trascinata in volo dall’aquilone gigante. La piccola è rimasta impigliata nella coda di un aquilone che l’ha letteralmente trascinata in aria facendole compiere un volo a diverse decine di metri di altezza da terra. Il fatto domenica durante una festa a Hsinchu, nel nord di Taiwan. La bimba è stata portata immediatamente in ospedale dove però le sono state riscontrate solo ferite lievi e quindi subito dimessa.

Sono stati secondi di vero terrore quelli vissuti da una bimba di soli 3 anni che assisteva come spettatrice a un festival a Taiwan. Durante l’evento, che preveda anche il volo di alcuni aquiloni giganti, nessuno si è accorto che la piccola era rimasta impigliata nella coda di uno di questi che l’ha letteralmente trascinata in aria facendole compiere un volo di una trentina di secondi a diverse decine di metri di altezza da terra. L’intera scena ripresa dai presenti in un video pubblicato poi online sui social e che sta facendo in queste ore il giro della Rete totalizzato decine di migliaia di visualizzazioni.

Il fatto domenica durante una festa a Nanlioao, sulle coste della cittadina di Hsinchu, nel nord di Taiwan, dove far volare gli aquiloni è tradizione anche grazie al forte vento che normalmente soffia nella zona. Nel filmato si vedono diverse persone che si apprestano fare volare il grosso aquilone circondate da una folla pronta a riprendere lo spettacolo ma nessuno si accorge che la bimba è rimasta impigliata alla fine della sua lunga coda e che  in un istante viene sollevata in cielo restando in balia dell’aquilone e del vento. Nonostante le evoluzioni in cielo fortunatamente la piccola è rimasta aggrappata all’aquilone per tutto il tempo e, dopo alcuni secondi di panico tra le urla disperate dei presenti, da terra sono riusciti a manovrare l’aquilone e a farlo atterrare dolcemente.

Secondo la stampa locale, la bimba è stata portata immediatamente in ospedale dove però le sono state riscontrate solo ferite lievi e quindi subito dimessa. L’incidente però ha avuto conseguenze sull’evento perché, come annunciato il sindaco di Hsinchu scusandosi per l’accaduto, il festival è stato immediatamente sospeso. Rivedremo l’organizzazione per evitare che incidenti come questo si ripetano” ha spiegato il primo cittadino.