Bergamo, la pm del caso Gambirasio a cena con Salvini: “Noi magistrati non siamo tutti di sinistra”

0

Il sostituto procuratore Letizia Ruggeri ha ascoltato l’intervento l’intervento del ministro dell’Interno che è tornato ad attaccare i pm di Agrigento: “Un giudice impegnerebbe meglio i soldi degli italiani indagando un mafioso che non Salvini”. Poi ha cenato col leader del Carroccio: “Ma è stato più un incontro privato”

Non solo toghe rosse. Domenica sera alla festa delle Lega ad Alzano Lombardo c’era anche la pm Letizia Ruggeri ad ascoltare Matteo Salvini. Lo racconta il Corriere della Seraricostruendo come la titolare dell’inchiesta che ha portato alla condanna di Massimo Bossetti all’ergastolo (in primo e secondo grado) per l’omicidio di Yara Gambirasio fosse tra gli spettatori della Berghem fest.

All’inizio della serata, la pm di Bergamo ha raggiunto il retro del palco, per seguire l’intervista di Mario Giordano al leader del Carroccio. Un intervento durante il quale Salvini ha nuovamente attaccato Luigi Patronaggio, il pm di Agrigento che lo ha iscritto negli indagati per il caso della Diciotti. “Un giudice impegnerebbe meglio i soldi degli italiani indagando un mafioso che non Salvini”, ha detto il ministro dell’Interno.

Alla fine Ruggeri ha atteso che Salvini parlasse con i giornalisti e finisse di scattare i selfie con i suoi sostenitori per parlare col ministro. Quindi ha accettato l’invito degli organizzatori ed è rimasta a cenare alla festa con Salvini e lo stesso Giordano. “Ma è stato più un incontro privato. Anche noi magistrati abbiamo le nostre idee”. E a chi le ha ricordato la storica polemica sulle toghe rosse ha risposto: “Sì, ma non siamo tutti di sinistra“.

Articolo PrecedenteFlat tax, Matteo Salvini: “Non posso pretendere che l’anno prossimo tutti paghino il 15%, nella manovra ci sarà un primo passo”
Prossimo ArticoloDi Maio: non pugnaliamo gli italiani per stare dietro alle agenzie di rating
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.