Bari, un 14enne affetto da autismo è stato picchiato mentre giocava in spiagga

0
Bari, un 14enne affetto da autismo è stato picchiato mentre giocava in spiagga.

Bari, un 14enne affetto da autismo è stato picchiato mentre giocava in spiagga. Un ragazzino autistico di 14 anni stava giocando sulla spiaggia di Bari, sotto gli occhi attenti di sua madre che aveva deciso di godersi insieme a lui e a un’amica il sole primaverile all’aperto. I suoi comportamenti ripetitivi, tipici dello spettro autistico, hanno però suscitato le attenzioni di un uomo che lo ha aggredito con un bastone. La donna ha denunciato l’accaduto su Facebook.

Un ragazzino di appena 14 anni stava giocando su una spiaggia di Bari. Si divertiva a lanciare in acqua legnetti e pietre, ripetendo più volte lo stesso gesto. Per questo motivo è stato aggredito nonostante lo spettro autistico del quale soffre. A denunciare l’accaduto è stata la mamma con un post su Facebook e poi recandosi alla polizia. La donna si trovava in spiaggia insieme al bambino e a una collega per godere della bella giornata di inizio aprile. “Stava attuando dei comportamenti ripetitivi tipici dello spettro autistico – racconta la mamma -. Da un cancello è comparso improvvisamente sulla spiaggia un uomo grande e grosso che ha visto il mio bambino sulla riva e lo ha picchiato con un bastone”.

La donna è accorsa a difenderlo, chiedendo immediatamente l’intervento della polizia. Gli agenti, secondo quanto conferma, “hanno fatto il loro lavoro, fermando quell’uomo”. Il racconto della triste vicenda è stato condiviso su Facebook, suscitando sdegno e una pioggia di commenti arrabbiati dei cittadini residenti nel quartiere. Molti si sono scusati con la giovane madre per l’aggressione subita in un normale pomeriggio in spiaggia con suo figlio. Una vicenda che non ha certo lasciato indifferente la donna. Per il 2 aprile, in occasione della giornata dell’autismo, la mamma ha infatti scelto di raccontare la storia anche in TV tramite un’intervista realizzata al telefono. Ha pubblicato sui social anche il seguito della sua denuncia, condividendo il collegamento telefonico realizzato nel quale parla del pericolo costante che corrono i ragazzi affetti da autismo. L’episodio di natura violentissima ha reso visibile alla mamma che i ragazzi autistici non sono visibili nella società. “Se i loro comportamenti risultano molesti – spiega –  possono incappare nella violenza, come successo a mio figlio. Sono costantemente in pericolo”.

Articolo PrecedenteUsa, sparatoria in corso a Frederick, in Maryland: due vittime, si temono diversi feriti
Prossimo ArticoloIl nuovo responso EMA su Astrazeneca: “Casi di trombosi molto rari, benefici superano i rischi”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.