Bari, madre e figlio di 16 anni trovati morti in casa: uccisi dalle esalazioni di una stufa

0
Bari, madre e figlio di 16 anni trovati morti in casa

Bari, Una donna di 40 anni e il figlio sedicenne sono stati trovati senza vita questa mattina nella casa dove vivevano, al civico 391 di via Dante, al quartiere Libertà di Bari. Stando a quanto rivelato dai soccorritori a causare il decesso dei due potrebbero essere state le esalazioni di gas da una vecchia stufa.

Una donna di 40 anni e il figlio sedicenne sono stati trovati morti questa mattina nella casa dove vivevano, al civico 391 di via Dante, al quartiere Libertà di Bari. L’intera zona, tra via Ravanas e via Fieramosca, è stata chiusa al traffico per permettere l’intervento dei sanitari e delle Forze dell’Ordine. Sul posto è attesa la polizia Scientifica per i  rilievi del caso.

Stando alle prime informazioni diffuse dai soccorritori, la causa del decesso sarebbe da attribuire alle esalazioni di una stufa. Al momento di entrare nell’appartamento, l’equipaggio del 118 si è bardato con tutti i dispositivi di protezione individuale, una precauzione indispensabile in questi casi, anche in considerazione della pandemia di coronavirus in atto.

 

Articolo PrecedenteCoronavirus: “In Italia più morti che in Cina, agite ora”. La drammatica lettera degli scienziati
Prossimo ArticoloCoronavirus l’allarme dei medici: “Un malato su 10 è operatore sanitario”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.