Bari, 16enne investita e uccisa dal treno ad Acquaviva delle Fonti: era vicino ai binari con le cuffie

0
Bari, 16enne investita e uccisa dal treno ad Acquaviva delle Fonti.

Bari, 16enne investita e uccisa dal treno ad Acquaviva delle Fonti. Secondo una prima ipotesi, è probabile che la sedicenne non abbia sentito il treno arrivare proprio a causa delle cuffie o comunque perché era distratta mentre si intratteneva con gli amici. La stazione di Acquaviva delle Fonti infatti pare fosse abituale luogo di ritrovo di alcuni ragazzi della zona che l’avevano scelta come proprio luogo di passatempo.

Tragedia in Puglia dove una ragazzina di 16 anni è morta investita da un treno in transito nei pressi della stazione ferroviaria di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari. Le prime ipotesi parlano un tragico incidente visto che l’adolescente pare fosse seduta sulla banchina vicino ai binari e indossasse delle cuffiette per ascoltare musica. Il dramma si è consumato nella serata di sabato mentre la giovane vittima, originaria e residente nella vicina Cassano delle Murge, stava trascorrendo del tempo proprio in stazione con alcuni amici e coetanei. L’allarme è scattato intorno alle 20.30 quando un treno Intercity a lunga percorrenza, diretto verso nord, ha investito in pieno la giovane. Per la ragazzina purtroppo inutili i successivi soccorsi arrivati sul posto.

Secondo una prima ipotesi, è probabile che la sedicenne non abbia sentito il treno arrivare proprio a causa delle cuffie o comunque perché era distratta mentre si intratteneva con gli amici. La stazione di Acquaviva delle Fonti infatti pare fosse abituale luogo di ritrovo di alcuni ragazzi della zona che l’avevano scelta come proprio luogo di passatempo anche perché non ha personale né vigilanza. A spiegarlo è stato lo stesso sindaco della cittadina barese, Davide Carlucci . “Giusto un paio d’ore prima che avvenisse il terribile incidente, ho personalmente accompagnato gli agenti di Polizia locale in un giro di controllo in stazione durante il quale, dopo aver provato a dialogare con alcuni dei ragazzi che frequentano quel posto per capirne le ragioni, li abbiamo invitati a trascorrere il loro tempo in altri luoghi più sicuri della città” ha scritto il primo cittadino sui social subito dopo la tragedia, aggiungendo: “Non è certo la prima volta che ci ritroviamo a occuparci dei problemi di sicurezza che si presentano lungo la linea ferroviaria. Ora, però, è successo l’irreparabile. La nostra comunità si stringe intorno ai familiari e agli amici della vittima”. Il sindaco ha annuncia la proclamazione del lutto cittadino ma intanto sul tragico incidente e sull’esatta dinamica della tragedia proseguono le indagini condotte dalla Polizia Ferroviaria.

 

Articolo PrecedenteMorta Andra, elefantessa del Circo Orfei simbolo dello sfruttamento per il divertimento degli umani
Prossimo ArticoloRegno Unito, ragazze e ragazzi drogati in discoteca: sono vittime del “Needle Spiking”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.