Balli su tavoli e senza mascherine, locale chiuso a Sestriere: “Cattiveria perché è un posto unico”

0
Balli su tavoli e senza mascherine, locale chiuso a Sestriere.

Balli su tavoli e senza mascherine, locale chiuso a Sestriere. “Le persone che hanno fatto questo sono state mandate per distruggere la nostra immagine, cattiveria di chi odia il successo nazionale di un posto unico nel mondo” ha spiegato il titolare della discoteca Tabata di Sestriere difendosi dall’accusa di aver organizzato una festa nel giorno della riapertura del locale senza rispettare le misure anti-covid.

“Non vi è stata nessuna festa, nessun addio alla zona gialla. È stato un pomeriggio fra ragazzi che avevano solo voglia di divertirsi civilmente e rispettando le regole imposte dal protocollo.  Taluni di questi però hanno filmato e mandato in rete video scatenando l’ira dei presenti e successivamente delle forze dell’ordine” così dalla discoteca Tabata di Sestriere, celebre località sciistica nel Torinese, di difendono dall’accusa di aver organizzato una festa nel giorno della riapertura del locale senza rispettare le misure anti-contagio previste dalle norme in vigore.

Il caso è scoppiato nel pomeriggio sabato quando, a seguito di diverse segnalazioni, i carabinieri sono intervenuti sul posto e invitato tutti a uscire facendo chiudere il locale per 5 giorni e multando il titolare per inosservanza delle norme covid . Tutto è partito però da alcune foto e video diffuse online sui social da alcuni degli stessi partecipanti all’evento e che mostravano molti dei presenti mentre ballavano sulla pista piena del locale e anche sui tavoli, senza che nella discoteca venissero rispettate le misure anti-Covid.

“Era un evento innovativo che ricordava gli anni ‘80 e ‘90, quando si andava nei locali il sabato e la domenica pomeriggio. Un gruppo di persone purtroppo non ha rispettato le regole del protocollo Covid19 nonostante sia i titolari, sia gli addetti alla sicurezza, più volte li abbiano invitati a restare seduti, a non ballare e ad indossare la mascherina, mantenendo le distanze di sicurezza” spiegano dal locale, aggiungendo: “Taluni di questi hanno filmato e mandato in rete video scatenando l’ira dei presenti e successivamente delle forze dell’ordine poi intervenute per invitare giustamente a chiudere il locale e invitare gli ospiti ad uscire”. A chi fa presente che dalle immagini diffuse online si vedono persone ballare sui tavoli, dal locale rispondono: “Le persone che hanno fatto questo sono state mandate per distruggere la nostra immagine, cattiveria di chi odia il successo nazionale di un posto unico nel mondo”

Sestriere, festa di 4 ore in discoteca annunciata su Facebook: arrivano i carabinieri. “Vi aspettiamo dalle 14 alle 18 in totale sicurezza protocollo Covid-19”, si leggeva nell’invito alla festa pubblicato in vari post su Facebook dalla discoteca “Tabata”, storico locale a Sestriere. Ma i carabinieri intervenuti sul posto hanno trovato il locale pieno di giovani che ballavano anche sui tavoli.

Nel pomeriggio di oggi, sabato 16 gennaio, i carabinieri sono intervenuti nella celebre discoteca “Tabata” di via Europa a Sestriere, celebre località sciistica nel Torinese, dove era in corso una festa a cui hanno partecipato decine e decine di giovani. Giovani che, a quanto emerso, sono stati sorpresi dai miliari mentre ballavano sulla pista piena del locale e anche sui tavoli, senza che nella discoteca venissero rispettate le misure anti-Covid. Era stata la stessa discoteca ad annunciare la festa di oggi con svariati post pubblicati negli ultimi giorni su Facebook in cui si parlava di un evento che si sarebbe svolto “in totale sicurezza protocollo Covid-19”. “Giorno o notte differenza non c’è”, il motto di Tabata per convincere i clienti a partecipare all’evento in programma dalle 14 alle 18 di oggi, ovvero ultimo giorno di zona gialla nella Regione Piemonte. “Prenotazioni e mascherina obbligatorie”, ricordava il locale nei suoi annunci.

Multa al titolare del Tabata e locale chiuso per cinque giorni

I militari dell’Arma intervenuti nella discoteca di Sestriere hanno interrotto la festa, che proprio non rispettava le misure anti-Covid, e identificato un centinaio di clienti. Quindi hanno invitato il titolare a farli uscire e poi lo hanno multato per aver violato le norme previste per prevenire il contagio, chiudendo il locale per cinque giorni (ma con la zona arancione al via domani in Piemonte anche come bar il locale dovrà restare chiuso). I ragazzi che hanno partecipato alla festa e sono stati identificati verranno multati per violazione delle disposizioni contro il Coronavirus.

Articolo PrecedenteIl vaccino non c’entra nulla con la morte del medico di Mantova
Prossimo ArticoloStrage nella casa di riposo: 5 morti. La rabbia dei parenti: “Non so se mio padre è vivo o morto”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.