Baby: su Netflix la serie italiana sulle squillo dei Parioli

0

Sta per arrivare su Netflix la serie “Baby” che ricorda lo scandalo delle squillo dei Parioli, qui la prima foto

La cronaca diventa fiction, di nuovo. Su Netflix è in arrivo una nuova serie tv, prodotta in Italia e distribuita globalmente, dal titolo Baby.

Lo show di cui non si conosce una data di trasmissione, ricorderà i fatti di cronaca che evidenziarono un giro di ragazze squillo minorenni tra i quartieri romani dei Parioli.

E proprio questa mattina è stato inaugurato il primo account ufficiale Instagram di Baby, che mostra la prima foto ufficiale della serie tv. Nello scatto, riportato qui all’interno della news, sono evidenziate le due protagoniste interpretate da Benedetta Porcaroli e Alice Pagani, rispettivamente nel ruolo di Chiara e Ludovica. La vicenda ovviamente romanzerà il fatto di cronaca che ha osso la borghesia romana, in fatti nasconde saggiamente una storia di formazione.

Baby esplorerà una vita fatta di segreti e misteri di alcuni adolescenti romani che sfidano la società sullo sfondo di amori proibiti e pressioni familiari. Una storia di adolescenti in cerca di se stessi e di amore, un racconto disinibito, dark che colpirà il cuore del pubblico. La serie che è diretta da Andrea de Sica e Anna Negri, oltre alle due attrici già annunciate è prevista la partecipazione anche di Isabella Ferrari, Claudia Pandolfi, Massimo Poggio, e Claudio Calabresi. Baby è la seconda serie tv italiana che viene realizzata per la piattaforma di Netflix. Annunciata lo scorso anno, è entrata in produzione dopo il grande successo ottenuto da Suburra, di cui tutt’oggi sono in fase avanzata le riprese del secondo capitolo. Non si conosce quando Baby debutterà sul web, ma si pensa ad una premiere in autunno inoltrato.

 

Articolo PrecedenteLa telefonata segreta tra Salvini e Di Maio
Prossimo ArticoloNetflix sperimenta gli spot tra un episodio e l’altro e gli utenti non la prendono benissimo
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.