Avril Lavigne: “Non sono morta ma ho accettato di morire”. La Lyme ti porta a questo

0

Avril Lavigne è la cantante canadese scomparsa per lungo tempo a causa di una malattia. Ecco cosa le è accaduto.

Avril Lavigne aveva fatto innamorare intere generazioni grazie ai suoi pezzi rock e ai suoi successi rimasti indelebili nel tempo. Da diversi anni, però, sembrava quasi scomparsa nel nulla a causa della malattia denominata Lyme.

Avril Lavigne e la malattia

Il mondo della cantante si è fermato nel 2014, quando contrae la malattia diagnosticata dopo alcuni mesi con il nome di Lyme. Ha passato tantissimo tempo chiusa in casa, combattendo e cercando di sopravvivere.

“AVEVO ACCETTATO LA MORTE”

Tante le storie che si sono succedute in questi anni, come quella della sua morte e sostituzione con una sosia che potesse prendere il suo posto. La stessa leggenda che accompagna Paul Mc Cartney sin dagli inizi della sua carriera e che, ancora oggi, non si riesce a dare una spiegazione logica. 

Un momento tragico della sua vita che non può dimenticare e che ha messo all’interno del nuovo album.

Il ritorno di Avril Lavigne

Avril Lavigne è riuscita a sopravvivere e combattere questa atroce malattia, che colpisce numerose persone. Durante la sua personale lotta ha scritto le canzoni del nuovo albumche si intitolerà “Head above water” che racchiude nuovi pezzi inediti.

La fondazione per i malati di Lyme

Dopo aver affrontato la malattia a testa alta, la cantante canadese ha voluto porre l’accento sulla stessa attirando l’attenzione: una patologia così grave e ancora così sconosciuta al mondo, deve essere “pubblicizzata” quanto più possibile.

Per questo motivo è nata la sua fondazione “Avril Lavigne Foundation” per promuovere ricerca, conoscenza e cura immediata. 

Articolo PrecedenteMaltrattamenti a bimbi,arrestate maestre
Prossimo ArticoloMoglie lo lascia dopo 50 anni per l’amico ritrovato su Facebook: lui la uccide a coltellate
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.