ASPO OLBIA – VIOLA LE SUE STESSE REGOLE DA ANNI E LA GENTE SI FA MALE

0

Aspo. Olbia 05/08/2021 – Questo articolo viene fatto sulla base di diverse segnalazioni da parte di Marco D’Angelo, Direttore di Limemagazine.eu, e vari utenti di Olbia.

Aspo Olbia viola le sue stesse regole da anni, e la gente si fa male sui loro mezzi di trasporto, alcuni stanno zitti, altri litigano, e il Dirigente Massimo Putzu cosa fa?
Tutto questo da anni ormai passa in sordina, e il Dirigente mi chiedo cosa fa? Niente, di niente, potrebbe fare una riunione con gli autisti e dire che se vedono quei borsoni non salgono, oppure pagano in più come c’è scritto sul loro sito. Adesso mi chiedo per caso avete paura della comunità di colore? Di seguito le regole poste sul loro sito.

Art. 3 – COMPORTAMENTO IN VETTURA
E’ fatto divieto ai passeggeri di adottare qualsiasi comportamento possa essere pregiudizievole per la sicurezza di persone e mezzi, in particolare è vietato: Occupare più di un solo posto a sedere (art. 17 DPR 753/80) – sanzione amministrativa; Avere comportamenti tali da arrecare disturbo ad altre persone (art. 31 DPR 753/80) allontanamento dal bus. Trasportare oggetti compresi tra quelli classificati nocivi e pericolosi, senza rispettare le limitazioni/indicazioni stabilite dalla normativa vigente (art. 35 DPR 753/80) – ammenda; Accedere in vettura con materiali, oggetti ed involucri che, per natura, forma, volume o condizioni, possano risultare molesti o pericolosi per i viaggiatori e/o arrecare danno agli stessi (art. 17 DPR 753/80) – sanzione amministrativa.

Art. 6 – TRASPORTO DI COSE
E’ consentito il trasporto gratuito di un solo bagaglio a mano (valigia, pacco, borsa della spesa, zaino etcc) di ingombro tale che il suo lato maggiore non sia superiore a cm 55 o di un carrellino per la spesa delle dimensioni standard pari o inferiori al metro di altezza. Al fine di garantire la sicurezza del servizio di trasporto è vietato introdurre a bordo della vettura bagagli con ingombro superiore a quanto sopra previsto.

 

FOTO DEL 04/08/2021 – LINEA N° 4 DIREZIONE OLBIA ore 19:00

WhatsApp Image 2021 08 04 at 19.01.39 WhatsApp Image 2021 08 04 at 19.01.40 1 WhatsApp Image 2021 08 04 at 19.01.40 WhatsApp Image 2021 08 04 at 19.01.41

FOTO DEL 27/07/2021 – LINEA N° 4 DIREZIONE OLBIA ore 18:00

DD DDD DDDD

DISTAZIAMENTO SOCIALE?
Ovvio il conducente è bardato quindi, non si può entrare da davanti ma si entra da dietro. Il distanziamento sociale sui tram non esiste.

Questa foto è stata fatta oggi 04/08/2021 sulla linea n°1 

Come ben vedete il distanziamento tra voi è il conducente ci deve essere.

WhatsApp Image 2021 08 04 at 19.46.53

Però anche tra la gente ci deve essere distanziamento a quanto c’è scritto sulla seggiola.

DD 1

ASPO Spa in accordo con la Regione Sardegna e in linea con la comunicazione del 22 giugno 2021 a firma dell’Assessore ai Trasporti, dispone a partire da oggi 23 giugno 2021 l’incremento dei passeggeri trasportabili a bordo dei bus.

ASPO Spa in accordo con la Regione Sardegna e in linea con la comunicazione del 22 giugno 2021 a firma dell’Assessore ai Trasporti, dispone a partire da oggi 23 giugno 2021 l’incremento dei passeggeri trasportabili a bordo dei bus.

Si passerà, quindi, dal 50 all’80 per cento dei posti consentiti dalla carta di circolazione: i bus potranno trasportare un numero di passeggeri che sui mezzi da 18 metri saranno 100 anziché 63; sui 12 metri saranno 86 anziché 54; in quelli da 10 metri si passa da 44 a 70 passeggeri e nei mezzi da 8 metri i posti saranno 47 invece di 29.

È la distanza a fare la differenza e ricordate inoltre che indossare una mascherina non è solamente un obbligo, ma un gesto di responsabilità verso tutta la comunità.

Questa è una nota sul sito Aspo. Ok all’aumento delle persone all’interno del Bus. Ma quando salgono quelli di colore con borsoni che pesano una tonnellata, e larghi quanto una smart, Caro Massimo Putzu, non occupano vari posti? c’è anche il problema disabili da metter in conto, i disabili con la carrozzina non possono salire sul Bus, perchè il loro posto è occupato da codesti borsoni, e dalla mole di persone all’interno. Facciamo la differenza?

La gente penso che sia stufa di tutto questo, che da anni è costretta a vivere ogni anno. L’utente paga il biglietto e giustamente vuole un servizio, il servizio deve essere accessibile ad ogni cittadino, olbiese e non. E ad ogni disabile.

Detto questo, spero che questa notizia non passi in sordina.

Articolo Precedente“Due euro per un caffè è troppo”: prende a schiaffi il cameriere del bar davanti al Santuario di Pompei
Prossimo ArticoloAsti. “Ti faccio lavorare nella vigna”, stupra la 24enne dopo la cena di lavoro
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.