Ascolta di nascosto la conversazione tra figlia e insegnante: papà condannato a 1750 euro di multa

0
Ascolta di nascosto la conversazione tra figlia e insegnante.

Ascolta di nascosto la conversazione tra figlia e insegnante. l’uomo ha giustificato il suo comportamento con il fatto che era preoccupato per la valutazione delle prestazioni scolastiche e l’integrazione della figlia nella classe durante la pandemia. Un tribunale tedesco lo ha condannato a una multa di 1750 euro per aver origliato la conversazione telefonica tra la figlia 13 anni e la nuova insegnante dell’adolescente.

La troppa attenzione per i figli a volte sfocia in comportamenti non sani e che potrebbero costare caro, lo ha scoperto a sue spese un papà tedesco condannato a sborsare 1750 euro di multa dopo aver ascoltato di nascosto la conversazione telefonica tra la figlia e una insegnante durante la didattica a distanza per il lockdown. È accaduto ad Amburgo dove l’uomo è stato condannato da un tribunale a 25 sanzioni da 70 euro ciascuna per un totale di 1750 euro per aver origliato la conversazione tra la figlia 13 anni e la  nuova insegnante dell’adolescente. L’episodio risale allo scorso agosto ma la vicenda è emersa poco dopo quando lo stesso genitore ha citato le parole dell’insegnate in una email inviata alla scuola denunciando involontariamente il suo comportamento.

Come riportano i giornali locali, l’uomo ha giustificato il suo comportamento con il fatto che era preoccupato per la valutazione delle prestazioni scolastiche e l’integrazione della figlia nella classe durante la pandemia. La tredicenne sapeva che il padre ascoltava perché sarebbe stato il genitore a imporle di lasciare accese le cuffie Bluetooth perché lui potesse udire la conversazione ma l’insegnante non ne sapeva nulla. La docente infatti tra le altre cose aveva detto alla ragazza che il padre presumibilmente stava facendo i compiti al suo posto e che quindi non poteva valutare la prestazione. Parole che l’uomo ha riferito in una email alla scuola facendo emerge l’ascolto illecito. Il tribunale quindi ha condannato l’uomo ricordando che in uno stato costituzionale non si ascoltano le conversazioni di nascosto, nemmeno come padre.

Articolo PrecedenteMeloni propone l’intergruppo di centrodestra, Salvini: “Io volevo la federazione ma mi hai detto no”
Prossimo ArticoloTra i bambini si sta diffondendo una sindrome infiammatoria post Covid più aggressiva
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.