Anziano morto da due settimane in casa: viveva con i fratelli che si erano dimenticati di lui

0
Anziano morto da due settimane in casa

Anziano morto da due settimane in casa. Un uomo di 82 anni è stato trovato morto in casa dopo circa due settimane a Roma. L’anziano viveva con il fratello e la sorella, che non si sarebbero però accorti di nulla giustificandosi dicendo che l’uomo era solito “chiudersi in camera anche per giorni”. A dare l’allarme i vicini di casa allarmati dal cattivo odore proveniente dall’appartamento.

La drammatica scoperta martedì 13 aprile. In un appartamento in via Pandolfo I, a due passi da Piazza Bologna è stato ritrovato il corpo di un uomo di 82 anni morto da circa due settimane. L’anziano non era solo in quella casa. Con lui vivevano i due fratelli, anche loro molto anziani. Alcuni condomini, insospettiti dal cattivo odore, hanno bussato alla porta dell’appartamento vicino. Ad aprire una signora, sorella del defunto. Ha raccontato che l’ottantaduenne era solito chiudersi nella sua stanza per diversi giorni e incredibilmente non avevano badato a lui. Era chiamato “il poeta” da chi lo conosceva per il suo amore verso la letteratura.

Nell’appartamento viveva con la sorella e un altro fratello che non si sono preoccupati dell’assenza dell’anziano. A quel punto sono stati gli stessi vicini a suggerire di chiamare la polizia. Una volta arrivati nell’abitazione, gli agenti hanno dovuto sfondare la porta della camera per entrarvi. Lì la tragica scoperta del corpo dell’ottantaduenne, steso su un fianco nel suo letto. Date le condizioni del cadavere, i poliziotti hanno subito ipotizzato che l’uomo fosse morto da diversi giorni.

Sono in corso le indagini, la scientifica e il medico legale hanno eseguito l’autopsia per accertare le cause del decesso, ma l’ipotesi più accreditata è quella del malore o della morte naturale. Dopo una prima analisi, non sono state rilevate ferite sul corpo. Da quanto riscontrato dalla polizia, l’appartamento si trovava in una situazione di degrado generale. Per questo sono intervenuti sul posto anche i servizi sociali dell’Asl che si faranno carico dei due anziani. Nel frattempo sono in corso le indagini per fare chiarezza su quanto accaduto. Si attende il responso dell’autopsia per capire con precisione da quanto tempo l’uomo di 82 era morto e le cause del decesso. Si ipotizza posso essere stato stroncato da un infarto, ma non è escluso che possa essere stato contagiato dal Covid.

Articolo PrecedenteUsa, sparatoria in uno stabilimento della FedEx a Indianapolis: “Numerose vittime”
Prossimo ArticoloCimiteri al collasso, il calvario di Lorella: “Mio marito in un deposito da mesi, dolore infinito”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.