Anna Bottero, 57 anni, è scomparsa ormai da dieci mesi fa da Rivalta Bormida, piccolo paese in provincia di Alessandria. È accaduto la sera di domenica 12 maggio 2019. Poco dopo la scomparsa Anna era stata notata da un passante alla fermata del bus (che quella sera aveva sospeso le corse), sola. La donna ha lasciato a casa soldi e cellulare. Le ricerche nel fiume e sul territorio non hanno dato risultati.

Anna Bottero, 57 anni, è scomparsa ormai da dieci mesi fa da Rivalta Bormida, piccolo paese in provincia di Alessandria. È accaduto la sera di domenica 12 maggio, senza una ragione apparente. Stando a quanto riferito dal compagno Domenico, Anna, sarebbe uscita di casa mentre lui era intanto a guardare la Formula Uno. La donna, come era sua abitudine, era andata a letto molto presto, intorno alle 21, mentre il suo compagno era rimasto sveglio a guardare la TV. Una scena di quotidianità, nulla di anomalo. Salvo che, quando è sceso di sotto, Domenico ha notato che la porta secondaria della villetta, quella che abitualmente chiudevano dall’interno con la chiave, era aperta e Anna non c’era più. Non ha portato con sé né soldi né indumenti né il cellulare.

Quando Domenico attiva le ricerche per la scomparsa della compagna, i carabinieri raccolgono un’importante testimonianza. È quella di un giovane del paese che quella notte dice di aver visto Anna seduta su una panchina alla fermata del bus, sola. Impossibile che aspettasse il passaggio di un mezzo pubblico: la domenica a quell’ora a Bormida le corse sono sospese. Forse, ipotizzano i carabinieri, Anna ha accettato un passaggio in auto da qualcuno, o forse si è incamminata da sola verso il fiume poco distante. Quella sera la donna indossava un paio di jeans e un giubbotto scuro. Stando alle testimonianze dei suoi cari, non aveva particolari problemi e non si sarebbe mai allontanata senza avvertire, soprattutto dal compagno e dagli amatissimi gatti. L’area è stata battuta alla ricerca di ogni traccia utile, ma di Anna non ci sono notizie. Continua a sperare il compagno che, in lacrime, ai microfoni di CHi l’ha visto ha lanciato un disperato appello: “Torna, ti prego, torna, ti voglio tanto bene, mi hai lasciato da solo”.