Il dramma a Capriata d’Orba, piccolo comune della provincia di Alessandria, dove la donna di 49 anni si era recata per far visita ai genitori. Annalisa Sericano è rimasta schiacciata dal cancello automatico che si è rimesso improvvisamente in moto dopo un urto, schiacciandola contro la propria auto.

Una assurdo quanto tragico incidente davanti all’abitazione di famiglia è costato la vita a una donna di 49 anni nell’Alessandrino. Per una serie sfortunata di eventi, la vittima è rimasta schiacciata tra il cancello di ingresso della casa e la propria auto. La vittima della tragedia è Annalisa Sericano residente a Novi Ligure.  Il dramma si è consumato nella serata di mercoledì, intorno alle 21.30, a Capriata d’Orba, piccolo comune della provincia di Alessandria, nell’alto Monferrato, in Piemonte. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna aveva fatto visita ai genitori e stava andando via quando, durante una manovra in cortile per uscire in strada, avrebbe urtato accidentalmente il cancello elettronico da cui si accede all’abitazione. A questo punto sarebbe scesa dall’auto per capire l’entità del danno ma proprio in quel momento, per motivi tutti da accertare, il cancello si è rimesso in moto senza che lei se ne accorgesse in tempo e l’ha schiacciata contro la portiera della propria auto da cui era appena scesa.

Un impatto devastante che non ha lasciato scampo alla quarantanovenne che ha trovato una morte orribile. Dopo la chiamata di emergenza dei parenti, sul posto sono accorsi in poco tempo i sanitari del 118 e i vigili del fuoco del distaccamento di Ovada ma purtroppo ogni sforzo per tentare di salvare la donna è stato vano e i soccorsi hanno dovuto dichiararne il decesso sul posto. La vittima è un donna nota in zona anche per essere moglie del notaio Borghero di Novi Ligure. Sul luogo dell’incidente anche i carabinieri di Capriata d’Orba e Novi Ligure a cui spetta il compito ora di ricostruire la dinamica dell’accaduto.